L’attore italiano Peppe Lanzetta interpreterà un ruolo nel nuovo film di James Bond, Spectre. A scritturare l’artista è stato lo stesso regista del ventiquattresimo film della saga dell’agente 007 più celebre al mondo, Sam Mendes. Peppe Lanzetta è dunque il secondo attore italiano che si aggiunge al cast stellare del nuovo film di James Bond, dopo la notizia che Monica Bellucci interpreterà invece il ruolo della Bondgirl. Gli altri attori del film, oltre al protagonista Daniel Craig che tornerà a vestire i panni di Bond, saranno Christoph Waltz, Ralph Fiennes, Lea Seydoux, Dave Bautista, Ben Whishaw, Naomie Harris, Andrew Scott e Rory Kinnear.

James Bond: il ruolo di Lanzetta

Per Peppe Lanzetta è pronto il ruolo di un criminale italiano, di nome Lorenzo, che sarà al servizio di Oberhauser (il cattivo di turno, interpretato da Christoph Waltz). Per lui non si tratta del primo ruolo “negativo” in carriera: ne aveva già interpretato uno in Take Five di Guido Lombardi, che gli hanno fatto guadagnare anche i complimenti di un grande maestro del cinema come Bernardo Bertolucci.

Lanzetta ha spiegato che a colpire il regista di Spectre, Sam Mendes, sarebbe stato soprattutto il suo viso mentre per quanto riguarda invece il lavoro sul set, questo è piuttosto frenetico, quasi come il ritmo di un film di James Bond insomma.

James Bond: chi è Peppe Lanzetta

Peppe Lanzetta è un drammaturgo, scrittore e attore napoletano, nato nel 1956. Al cinema è apparso in film quali Il camorrista di Giuseppe Tornatore del 1986, Scugnizzi di Nanni Loy del 1989, Scarlet Diva di Asia Argento del 2000, L’uomo in più di Paolo Sorrentino del 2001 e nella serie tv Squadra Antimafia.

Per lui anche la pubblicazione di numerose opere letterarie e la collaborazione per la scrittura di diversi testi musicali di cantanti quali Edoardo Bennato, Tullio De Piscopo, James Senese e Franco Battiato.