Torna da giovedì 12 marzo alle 21.10 l’appuntamento settimanale con Italia’s Got Talent, che quest’anno più che mai porta una vera e propria ventata di novità: questa, infatti sarà la prima edizione che andrà in onda su Sky Uno HD e vedrà ben quattro giudici pronti a premere il loro buzzer.

Nato anni fa dalla mente dell’ormai celebre Simon Cowell – colui che ha creato anche un altro programma di successo a livello mondiale, X Factor -, il format ha raggiunto da subito un successo globale tanto da essere trasmesso in ben  paesi sempre con ascolti record registrando addirittura  milioni di spettatori in tutto il mondo.

Italia’s Got Talent: le novità

Sarà proprio la formazione a quattro una delle prime novità inedite di questa edizione: Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli saranno incaricati di schiacciare o meno l’ormai noto buzzer rosso nel caso in cui non fossero soddisfatti della performance del concorrente. Grazie alle loro differenti esperienze – chi provenienti dal cinema ma anche musica, televisione, cinema e dal mondo del web – si otterrà un risultato a dir poco esplosivo. Al timone di questa nuova edizione la splendida Vanessa Incontrada che presenterà ogni serata nonché ogni concorrente che salirà sul palco, vivendo ogni singola emozione con i concorrenti nel backstage e dilettandosi talvolta anche come valletta.

Una nuova edizione che oltre a tenere unita l’accoppiata Bisio-Matano – consolidata nell’ultimo film dei due, “Ma che bella sorpresa” – ne riunisce una ancora più vecchia, ovvero quella composta da Claudio Bisio-Vanessa Incontrada che non può non ricordare la loro conduzione a Zelig.

Oltre al nuovo quartetto di giudici e l’esplosiva conduttrice, Italia’s Got Talent porterà anche un’altra novità, già arrivata negli scorsi anni nelle edizioni straniere: il golden buzzer, quindi un pulsante dorato con un compito speciale. Questo, situato al centro del tavolo dei giudici, se premuto darà la possibilità al concorrente direttamente alle semifinali, ma può essere utilizzato una sola volta da ciascun giudice, anche nel caso in cui vengano dati – per esempio – tre “no” su quattro.

Oltre al golden buzz ci sarà anche la “wild card” che permetterà ad un concorrente di accedere anch’esso al live grazie alla votazione sul web da parte del pubblico e che si aprirà al termine del settimo appuntamento.

Italia’s Got Talent: il programma

In onda dal 12 marzo sulla rete Sky il talent – prodotto da FremantleMedia Italia – si dividerà in 10 appuntamenti, sette puntate di audizioni e tre puntate live, due di semifinali e una finalissima.

Nel corso delle prime sette puntate ogni concorrente avrà 100 minuti per mostrare il proprio talento per convincere così i giudici e, sempre con tre sì su quattro, passare alla fase successiva della gara. In questa fase, se vorranno, i giudici potranno decidere se avvalersi o meno del golden buzzer. Parte della settima puntata delle audizioni sarà dedicata al Selection Day ovvero la fase in cui verranno scelti i 23 semifinalisti, passati ovviamente con almeno tre sì e che poi accederanno ai live.

Una volta arrivati alle 3 puntate live i concorrenti saranno in totale 28 – poiché andranno ad aggiungersi coloro che sono passati grazie al golden buzzer e alla wild card – e saranno divisi a loro volta in quattro gruppi e giudicati dal pubblico a casa attraverso il televoto. Terminate le prime due serate, saranno 12 i concorrenti che accederanno invece alla serata finale e al vincitore verrà consegnato un premio pari a 100mila euro in gettoni d’oro.

Più di 24mila spettatori sono accorsi a guardare le audizioni dove – tra i quindicimila iscritti – più di ottomila concorrenti sono saliti sul palco per mostrare i talenti più disparati, dalle acrobazie al ballo, fino al canto ma anche comici, addestratori di animali, atleti, musicisti, al parkour e chi più ne ha più ne metta.

Italia’s Got Talent: gli appuntamenti giornalieri

A partire dal 16 marzo la nuova edizione targata Sky vedrà quattro appuntamenti settimanali, dal lunedì al giovedì, alle 11:00 e alle 17:40. Questi, sempre in onda su Sky Uno HD, raccoglieranno tutti i momenti migliori della puntata andata in onda il giovedì precedente.

Un altro appuntamento settimanale sarà quello con Planet’s Got Talent che, con il commento di Frank Matano e l’amico Matteo Martinez, verranno mostrate le migliori performance delle varie edizioni mondiali del talent, mentre al termine delle due semifinali e la prima serata della finalissima andrà in onda “Italia’s Got Veramente Talent?”: un appuntamento live di circa 45 minuti che andrà a mostrare i retroscena più divertenti della puntata.

Italia’s Got Talent: un’edizione sempre più social

Anche per questa nuova edizione Italia’s Got Talent diventa social: oltre al sito ufficiale rinnovato (italiasgottalent.sky.it) dove si potranno vedere tutte le performance della serata, è stata lanciata anche l’app IGT 2015.

Disponibile per i dispositivi con iOs, Android e Windows Phone, l’applicazione permetterà non solo di vedere video, news e gallery con foto ma anche di accedere a contenuti speciali. Primo su tutti la sezione “Got Your Talent” che permetterà all’utente di vincere non solo la partecipazione tra il pubblico durante le puntate del live ma anche dei premi speciali. Attraverso il buzzometro, inoltre, ci si potrà mettere nei panni dei giudici e “buzzare” le performance che non convincono: anche grazie a questo sistema si potranno accumulare punti per i premi finali. Sempre attraverso l’app sarà possibile votare i propri talenti preferiti che arriveranno alle semifinali.

Il talent è attivo sui social principali, da Facebook a Twitter (@IGT_official), ma anche Instagram (@italiasgottalentofficial) e Pinterest (@italiasgottalent) e sarà possibile commentare la serata utilizzando l’hashtag ufficiale #IGT.