Eccoci pronti per la prima diretta di Italia’s got talent 5, l’aspettativa è quella di ottenere gli stessi risultati di ascolto della passata stagione, se vogliano, appena terminata. Squadra che vince non si cambia ed ecco che ritornano Simone Annichiarico e Belen Rodriguez alla conduzione.

Inutile dire che anche i giudici sono gli stessi: Maria De Filippi annuncia che sarà un giudice un po’ diverso anche se, dice, continuerà a premiare il talento fantasioso e creativo, boccerà il presuntuoso.

Rudy Zerbi conferma la sua avversione verso l’hip hop e la predilizione per i comici. Gerry Scotti raccomanda ai talentuosi di essere solo sè stessi, senza cercare la benevolenza della giuria a tutti i costi. Via dunque ai nuovi talenti di Italia’s got Talent 5 e chissà se anche quest’anno ci sarà il solito spogliarello!

La nuova stagione parte in allegria, un comico, Benjamin Delmas, 36 anni, clown che gonfia all’inverosimile dei palloncini che scoppiano. Urla come il paz ed ha una faccia di gomma da mimo. Passa con tre sì.

Tocca a 2 baldi giovani, Tommy e Daniele, 21 e 24 anni, in arte Men at Work, originale esibizione con dei ferri da stiro, nella vita sono rappresentanti e si sono inventati uno show da fare nei centri commerciali. Simpatici e divertenti. Tre sì.

Arriva anche Antonio, campione di Ruzzle che spiega come funziona il gioco. Sfida i 3 giudici ma Maria si defila, lei gioca solo a burraco. Il ragazzo stravince Gerry esclama “è uno sputtanamento pubblico” Anche lui passa con 3 sì.

Prima prova esterna con Vanni Oddera e Massimo Bianconcini, con i cagnetti Maria e Pedro. Evoluzioni mozzafiato per i due ragazzi in moto che volano letteralmente sulle teste dei giudici. Bravissimi davvero e coraggio da vendere! Maria li manderebbe subito in finale.

Francesco e Fabrizio Terranova arrivano da Terni, i Blues Brothers italiani, Gerry ride come un matto alle loro battute che, sinceramente, non mi scuotono più di tanto. Maria li buzza subito alla prima battuta “i cachi cacheranno”. Rudy è sconsolato. Che delirio, ragazzi! Esibizione completa, dice Maria, c’è solo da capire di che cosa. Solo Gerry dice sì, non passano e nasce un battibecco fra giudici e concorrenti.

Dietro le quinte se la prendono soprattutto con Rudy Zerbi definendolo, presuntuoso e arrogante. Segue una carrellata di personaggi che, evidentemente non passano. Marcello

Arriva Monica dalla Polonia, bionda appariscente, dice che l'ha cercata la produzione, Maria vuole subito chiarire che non è la sua ma quella della ragazza, che non è proprio giovanissima, ha 47 anni e Maria la buzza subito. Assolutamente penosa e deve tornare a casa. Non manca la battuta di Rudy, fra tutti i paesi in cui c'è il programma,
perchè proprio in Italia? In effetti!

Francesco Moscuzza, freestyler di Calcio Balilla, nella vita fa l'insegnante proprio di questo, professione che non è conosciutissima, a dire la verità. Molto emozionato, passa con 3 sì.

Arrivano i maestri di musica diplomati al conservatorio, loro dicono. Si chiamano La disturbanda e nessuno crede che siano effettivamente musicisti. In effetti lo sono ma la loro esibizione ha qualcosa di cabaret. Molto in gamba e torneranno a Italia’s got talent 5.

I Trampo Brothers sono acrobati clown, arrivano dall’Ucraina, vivono da molti anni in Italia, ridono tutti e passano con 3 sì. Franco Mezzatesta con il talento di saper fare il mimo, in questo caso un uomo che entra in un cinema a luci rosse. A parte il teatrino della finta ingenua di Maria, non c’è niente di interessante e torna a casa.

Ancora una prova esterna per artisti che si esibiscono in uno spettacolare show sui trampoli, sono i Daniele Bonato e i Cardinali e passano con tre sì grazie anche allo spettacolo pirotecnico.

Arrivano i massaggiatori che del loro mestiere ne hanno fatto uno spettacolo, sono fidanzati e non eccellono certo in talento. Lui indossa gli occhiali da sole. Maria: “Ma che c’entrano gli occhiali da sole dal massaggiatore?”, “Io li metto sempre” dice Gerry e parte un “C… dici?” di Maria che chiede scusa. Tre no.

Orrendo spettacolo di Giabba, l’imbonitore che presenta Abraxas, raccapricciante, palle da bowling agganciate ai lobi delle orecchie, fiamme ossidriche sulla lingua. A casa subito, tanto orrido che viene sospeso il seguito e rinviato a fine trasmissione. Intanto ci sono due no e 1 sì.

I XCube 3D è un terzetto di insegnanti di danza e animatori, il classico numero di colombe che escono da un cilindro. Un bel gioco di luci e scene molto interessanti. Passano con 3 sì.

Maria Prosperi è italo australiana, ha la passione per il canto, molti anni fa la chiamarono a sostituire un soprano nella Tosca a Macerata, ma la sua carriera non è volata. A Italia’s got talent 5 ci riprova con Casta diva. Bellissima voce, ma forse questo non è il contesto giusto. Il pubblico applaude entusiasta, Gerry cerca di fare il complimentoso, Zerby non lo è affatto, ritiene che lei possa arrivare fino a un certo punto, oltre non riescono a eccellere. Scatta l’ndagine personale ed alla fine arrivani 2 sì di Maria e Gerry.

Arriva Gustavo Soler Olitta Silvache indossa una curiosa gonna e si esibisce con uno strano attrezzo da none impronuunciabile che produce un effetto ottico davvero interessante. Un giocoliere delicato dalle evidenti origini brasiliane, porta sul palco due attrezzi di giocoleria mai visti. Bellissimi. Mi piace molto e guadagna 3 sì.

Modenese, 34 anni, diccc di avere talento e canta. Capelli lunghissimi, dopo una relazione molto lunga, finita male, ha deciso di tornare nel mondo dello spettacolo. Non si caisce bene quale sia questo talento, a dire la verità. Vittorio William Franchini che fà? Il dj? Il cantante? Rudy è disperato, Maria è sconcertata. O signur, dico io! Rimane a torso nudo, ma che talento è? Tre no!

Prova esterna con una ruspa per Salvatore Chiechio che si fa imboccare dalla sua macchina. Originale e riesce a passare con 3 sì. Cetteo è il suo nome, che sarebbe poi il santo patrono di Pescara, che, a suo dire, si sente un ambasciatore di D’Annunzio. Dovrebbe saper improvvisare su qualsiasi parola gli viene suggerita. Divertente ma non trascinante. Tutti no!

Hdemy Cru, gruppo di ballerini che regalano un bello spettacolo, nuovo, divertente, originale, un po’ diversi dagli altri.Tre sì.

Piccolo riepilogo della prima puntata di Italia’s got talent 5, Gerry è più elettrico quest’anno. Dopo le chicche dovrebbe essere la seconda parte dello show di Giabba e Abraxas con il loro fachirismo un po’ estremo. Ma questi sono matti! Il rito della sospensione umana che consiste nell’inserire un amo di tre millimetri nella schiena di Abraxas, non solo, con un marchingegno, lo sollevano poi da terra. E’ pura follia altro che fachirismo, ma nonostante tutto passano con tre sì.

Alla prossima!