Moses Concas, artista italiano che si esibisce nelle strade di Londra, ha vinto “Italia’s got Talent 2016” conquistando la possibilità di esibirsi con la sua armonica in un prestigioso locale di Las Vegas e portandosi a casa 100.000 euro come premio per la vittoria del programma di Sky.

La finale di “Italia’s got talent” è stata davvero incredibile. I finalisti erano ognuno diverso dall’altro con proposte ed esibizioni differenti riuscendo a rendere quest’ultimo episodio del programma di Sky una scatola piena di talenti diversi che hanno creato un vero spettacolo.

Il musicista Moses è riuscito a battere avversari davvero tosti: dai comici Giorgia Battocchio e Gianfranco Phino, ai ballerini Inequalities e Marco-Elisa, fino a Kira e Senmaru passando per Ivan Dalia, pianista, e Beatrice Bonetti, cantante. L’artista di strada che si esibisce a Londra adesso avrà la possibilità di far conoscere il proprio talento e la propria musica in America, a Las Vegas. Un luogo dove tutto può succedere e dove, talvolta, i sogni si possono realizzare.

Per Nina Zilla la vittoria di Moses è strameritata. La cantante ha definito Moses un “artista con la A maiuscola” mentre lo stesso talento ha dichiarato “io sono la musica che suono”. Durante la finale ha suonato un pezzo dedicato ad un suo amico scomparso prematuramente dalla sua vita e i giudici, e non solo, si sono emozionati attraverso la sua armonica.

Ivan Dalia, pianista cieco, è arrivato secondo, appena dietro Moses, mentre a chiudere il podio ci ha pensato Kira. L’acrobata alla fine del programma ha dichiarato: “Penso che tutti quelli che mettono passione in quello che fanno possono mettere una luce diversa nelle loro giornate e nei loro rapporti. Vorrei che tutti lo facessero, dai politici alle guardie”.