L’uno parla bene dell’altro, fra Belen Rodriguez e Simone Annichiarico c’è molta complicità.

Simone Annichiarico non ha mai nascosto l’amicizia e la stima che prova nei confronti di Belen Rodriguez, e la show girl ricambia. Conducono insieme Italia’s got talent 2013 con successo, milioni di telespettatori incollati al piccolo schermo per seguire il talent show di Canale 5. Puntata dopo puntata, raccolgono sempre più consensi.

Tutto questo si traduce in successo della trasmissione, dei giudici e dei conduttori. Una coppia simpatica di conduttori che assiste ad Italia’s got talent 2013 da dietro le quinte. Non è raro che i talentuosi coinvolgano sul palco sia Belen Rodriguez che Simone Annichiarico, entrambi dimostrano una buona dose di spontaneità e simpatia.

E proprio sulla coppia di conduttori di Italia’s got talent, più di una volta si è cercato di costruire il gossip, un flirt ad ogni costo che avrebbe dovuto nascere per via di quel feeling palpabile fra loro. Simone Annichiarico, pur elogiando sotto ogni profilo Belen Rodriguez, non ha mai espresso alcun giudizio se non di grande amicizia.

Adesso parla Belen Rodriguez, anche lei conferma che non c’è nulla di più di un buon rapporto di cordialità. Così ha dichiarato al settimanale Nuovo:

Simone è un ragazzo speciale. Ed è un compagno di lavoro famoso. Nonostante la recente scomparsa della madre, non ha perso la voglia di fare battute. Fra noi però non è scattata la scintilla. D’altronde al cuore davvero non si comanda. Invece, quando ho incontrato Stefano, me ne sono innamorata e in poco tempo lui è diventato padre di mio figlio.

Come spiega l’enorme successo di Italia’s got talento 2013, è anche grazie a lei? Non la pensa così Belen Rodriguez che si schernisce:

Non è grazie a me che il programma ha successo. il merito è di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, tre grandi professionisti. Poi ci siamo io e Simone Annicchiarico. Sicuramente questa edizione non è uguale a quella dell’anno scorso, visto che sono più pesante e non posso ballare. Mi stanco a stare in piedi, a causa del pancione. allora, quando non ne posso più, ne approfitto per riposarmi su uno sgabello che mi hanno messo a disposizione. E mi diverto sempre.