Il ritorno di Simona Ventura dall’Isola dei Famosi ha catalizzato l’attenzione del pubblico a casa, con gli ascolti in crescita e dei social network ma anche della trasmissione stessa che ha dedicato alla conduttrice un intero blocco, cosa che non accade mai con gli altri esclusi dal reality show di ritorno dall’Honduras.

La parte più discussa dell’intervista alla Ventura è stato il battibecco con Alfonso Signorini reo di aver dedicato una copertina all’ex marito di Super Simo dove quest’ultimo ne diceva di ogni in un momento dove la conduttrice era impossibilitata a difendersi perché isolata dal mondo esterno a Playa Uva.

“Alfonso, mi dispiace che tu abbia fatto questa copertina perchè sei stato lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli. Io non potevo difenderli perché non c’ero” ha attaccato la Ventura, “Simona, anche tu hai cavalcato queste situazioni, vedi Al Bano e la Lecciso, anche lì c’erano figli di mezzo” ha replicato Signorini.

Fin qui quello che abbiamo visto in diretta lunedì sera. Sembra, però, che dietro a questa lite televisiva ci sia stato un vero e proprio copione studiato a tavolino. A rivelarlo è Alberto Dandolo che su Dagospia scrive:

“…il momento indimenticabile è stato il finto scazzo con Alfonsina la Pazza ( figuriamoci se la Mona si sarebbe davvero messa di traverso Alfonsina! Avrebbe perso in un sol colpo anche i rapporti con la migliore amica di Signorini , tal Marina Berlusconi e con il comune e potente avvocato Alessandro Simeone!) , reo di aver pubblicato un’ intervista al suo ex Stefano Bettarini che , da vero galantuomo, l’ha sputtanata senza pietà. Quando parla di “ponte” di odio e d’amore sembra un po’ confusa, in effetti non è che abbia avuto molto tempo per imparare bene le risposte che le erano state scritte nel pomeriggio dai zelanti autori. Poi Alfonsina le mostra in anteprima la copertina del prossimo numero di Chi che la vede protagonista e la Mona cambia espressione, ringrazia e tutto finisce a tarallucci e vino”.

Sarà vero?