The Book Of Souls”, ovvero “Il libro delle anime”, sarà il nuovo album degli Iron Maiden, disponibile dal 4 settembre 2015, per Parlophone Records, in tre diverse edizioni: standard, limited edition e in vinile. Molte erano le preoccupazioni legate all’uscita del disco, soprattutto in merito ai problemi di salute annunciati lo scorso febbraio dal frontman Bruce Dickinson, colpito da un tumore alla lingua.

Recentemente il cantante aveva però dichiarato che le terapie stavano agendo bene e di essere sulla via della guarigione. “Non vediamo l’ora che i nostri fan lo ascoltino e specialmente quando saremo in tour il prossimo anno!” ha dunque dichiarato fiero Steve Harris.

Il disco, di cui è stata già rivelata anche la copertina (in apertura), avrà una durata di 92 minuti e conterrà i brani più lunghi mai realizzati dalla formazione britannica, per un totale di 11 tracce.

Questa la tracklist:

Disco 1: If Eternity Should Fail (Dickinson); Speed Of Light (Smith/ Dickinson); The Great Unknown (Smith/ Harris); The Red And The Black (Harris); When The River Runs Deep (Smith/ Harris); The Book Of Souls (Gers/ Harris)

Disco 2: Death Or Glory (Smith/ Dickinson); Shadows Of The Valley (Gers/ Harris); Tears Of A Clown (Smith/ Harris); The Man Of Sorrows (Murray/ Harris); Empire Of The Clouds (Dickinson)

Si tratta dunque del primo doppio album in studio nella storia degli Iron Maiden: “Siamo molto eccitati per The Book Of Souls – ha commentato Bruce Dickinson – e registrarlo è stato fantastico. Abbiamo iniziato a lavorare al disco a settembre 2014 e lo abbiamo registrato ai Guillame Tell Studios di Parigi, dove registrammo ‘Brave New World’ nel 2000, quindi quello studio ci ricordava dei momenti speciali. Siamo rimasti sorpresi dal fatto che rivivessimo la stessa magica atmosfera! Ci siamo quindi sentiti subito a casa e le idee hanno iniziato subito a scorrere.