Dichiarazione shock di Irina Shayk. La splendida modella russa ha parlato della sua rottura con il calciatore Cristiano Ronaldo, spiegando il motivo che ha portato alla fine della loro relazione che, pur tra alti e bassi, procedeva da ben cinque anni.

Nel corso di una recente intervista concessa al magazine spagnolo Hola, Irina Shayk ha dichiarato: “Mi sentivo brutta accanto a lui. Era l’uomo sbagliato”. Nel corso delle ultime settimane si erano fatte diverse speculazioni riguardo alle ragioni che avevano portato alla rottura tra i due e adesso la modella ha dichiarato che si sentiva insicura al fianco del calciatore della nazionale portoghese e del Real Madrid, nonché tre volte Pallone d’oro.

Irina Shayk più nello specifico ha affermato alla rivista spagnola che: “Il mio uomo ideale è fedele, onesto e un signore che sa come trattare le donne. Non credo negli uomini che ci fanno sentire infelici, perché sono dei bambini non degli uomini”. Per poi aggiungere che: “Avevo creduto di aver trovato il mio uomo dei sogni, ma le cose non sono andate in questo modo. Penso che una donna si senta brutta, quando ha l’uomo sbagliato al suo fianco”.

La bellissima top model russa spiega inoltre a Hola quanto sia dura far funzionare un rapporto. “È difficile mantenere una relazione, quindi devi sapere che genere di uomo vuoi al tuo fianco e quali valori sono importanti nella sua vita. Sei stai con qualcuno è perché cammini nella sua stessa direzione e vuoi la stessa cosa. Entrambi devono condividere il concetto di relazione e la stessa energia per credere in un rapporto monogamo.”

Da quando Irina Shayk, che potete ammirare in tutto il suo splendore nella nostra photo gallery, e Cristiano Ronaldo si sono lasciati all’inizio dell’anno, si sono diffuse varie voci riguardo alla loro separazione. Pare che tra le possibili cause, oltre all’insicurezza della modella, ci possa essere anche un suo flirt con l’attore ed ex wrestler Dwayne Johnson meglio conosciuto come The Rock, con cui ha esordito al cinema nel film Hercules – Il guerriero.