Arriva nel nostro Paese il quarto episodio della saga Step Up. La protagonista al femminile, così come il suo collega – ballerino Guzman, è un’esordiente per quanto concerne la settima arte. Il suo nome è Kathryn McCormick. Nel film, più semplicemente, lei è Emily.

Emily ha uno spirito ribelle, derivatogli forse dal conflitto con il padre, ricchissimo imprenditore che vuole demolire il quartiere in cui abita Sean. Sean (Guzman) ed Emily si ameranno, questo si può dire, iniziando la rivoluzione.

Kathryn McCormick, balla fin da quando era giovanissima. Tra le altre cose ha anche vinto il talent americano “So You Think You Can Dance”. Lei e Guzman sono entrati in un universo in continua crescita, che propone ogni volta palchi diversi e molte più discipline. Così, tra un flash mob e l’altro, Emily ha anche il tempo di raccontare alcuni aneddoti appartenenti alla sua esperienza in Step Up:

“C’è una scena che abbiamo girato su una barca. Sono legata a quella perché è stata anche il mio provino per il film”.

Kathryn e Ryan Guzman sono due giovani, portatori sani di un bagaglio di desideri, emozioni, e aspettative. Ecco come la McCormick li ha trasferiti nel movie:

“Abbiamo lavorato molto per trasmettere le stesse sensazioni al pubblico, farle trasparire con intensità proprio dal nostro modo di danzare. D’altra parte essendo tutti e tre alla prima esperienza cinematografica o facevamo un disastro oppure tiravamo fuori il meglio di noi, è’ andata così fortunatamente, senza nessuna paura”.