Ridere o piangere? La domanda è amletica se siete seduti in un cinema davanti ad un grande schermo a guardare Insieme Per Forza, nuovo film della coppia di attori ormai comprovata formata da Adam Sandler e Drew Barrymore, dopo la loro collaborazione in 50 volte il primo bacio e Prima o poi me la sposo. Se il detto “squadra che vince non si cambia”, questa pellicola diretta da Frank Coraci e prodotta dalla Warner Bros. Picture non può che costituire l’eccezione che conferma la regola.

Già dalle prime scene, infatti, si percepisce un che di stantio, già visto e rivisto e non parliamo solo dei protagonisti, ma proprio dell’intreccio raccontato: due famiglie che si ritrovano in vacanza insieme per caso, un uomo ed una donna che non vanno per nulla d’accordo, un matrimonio finito male ed un villaggio turistico pieno di gente stramba che si ritrova in situazioni assurde e dubbiamente divertenti. Se avete visto Mia moglie per finta il deja vu è d’obbligo.

Nessun colpo di scena, nessun momento esilarante, solo banalità e battute degne di una sceneggiatura scritta da un decenne che prende le sembianze, in questo caso, di Ivan Menchell e Clare Sera.

Non vi ho ancora convinti a (non) guardarlo? Ecco 5 validi motivi che vi aiuteranno a prendere questa decisione:

1. Vi è un uso improprio di scene dallo scarso potenziale umoristico che sfruttano le figure animali: si va dall’improvvisa copulazione di rinoceronti ad una pomiciata tra un giovane ragazzo ed una intraprendente giraffa.

2. Per quanto una sfilza di ballerini di colore possano essere un ottimo escamotage per strizzare l’occhio al pubblico femminile, farli apparire ogni due per tre cantando canzoni senza senso non è una buona idea.

3. Adam Sandler non può propinarci ancora una volta lo stesso personaggio: l’uomo di mezz’età tra il goffo ed il romantico. Cambiamo genere, please.

4. Il bambino erotomane che fantastica sulla baby sitter inguardabile e che si sollazza spesso e volentieri con “Federica, la mano amica”.

5. Non poteva mancare lo stereotipo della coppia formata da lui cinquantenne e lei ventenne dall’ormone impazzito.

Voto finale: 2