Inside Out da record: il nuovo film Disney Pixar ha conquistato la vetta del box office italiano del 2015 incassando una cifra da capogiro che supera i 25 milioni di euro.

La pellicola d’animazione diretta dal regista premio Oscar Pete Docter si classifica quindi ai primi posti tra gli incassi più alti per un film Pixar nel Bel Paese, spodestando altri classici realizzati dalla stessa tra cui Alla Ricerca di Nemo e Il Re Leone. Gioia, tristezza, rabbia, paura e disgusto, però, non hanno conquistato solo l’Italia, bensì tutto il mondo: l’incasso globale raggiunto da Inside Out supererebbe gli 840 milioni di dollari.

Nella pellicola le cinque emozioni sono protagoniste di una vicenda che è riuscita ad appassionare non solo i più piccoli ma anche gli adulti: in Inside Out queste devono coesistere per aiutare a sviluppare un’educazione sentimentale alla piccola Riley. Attraverso la storia grandi e piccini sono in grado di riconoscere i comportamenti di ogni giorno fatti di momenti belli e brutti ma anche cambi di umore e il rapporto con gli altri e con sé stessi.

Siamo assolutamente entusiasti di questo risultato! Ancora una volta è stata premiata la qualità Disney-Pixar, che da sempre affascina spettatori di tutte le età portando sul grande schermo storie uniche, caratterizzate da un’animazione pionieristica e da una grande capacità di storytelling.” Ha dichiarato entusiasta il presidente e amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia, Daniel Frigo, continuando “Inside Out continua a emozionare il pubblico italiano al cinema e a si candida a diventare uno dei regali più gettonati del prossimo Natale nonché il set di costumi più richiesti del Carnevale 2016, grazie ai prodotti a tema presenti nei Disney Store e in tutte le declinazioni merceologiche nel mondo del giocattolo, apparel, home, fashion, stationary in associazione con le migliori marche italiane e internazionali che hanno abbracciato la licenza del film“.

Il film d’animazione, diretto da Docter insieme al co-regista Ronnie Del Carmen, si è basato su un’idea originale del regista premio Oscar ed è stato presentato precedentemente durante la 68esima edizione del Festival di Cannes prima di fare il suo ingresso ufficiale nelle sale cinematografiche mondiali.