Ingrid Bergman, nata il 29 agosto 1915, avrebbe compiuto oggi 99 anni. Una bellezza che non è mai sfiorita, una bravura che ha sempre incantato il pubblico che la ammirava recitare nelle pellicole che le hanno conferito notorietà e fama. La Bergman era tutto questo, una donna che ha dedicato la sua vita al cinema, una vita che le è stata strappata per ironia della sorte il giorno del suo 67esimo compleanno per colpa di un cancro al seno.

Di origine svedese la Bergman ebbe la sua consacrazione con l’arrivo a Hollywood con il film Intermezzo del 1939 e in seguito poté interpretare ruoli importanti anche nel cinema italiano insieme al regista Roberto Rossellini, da cui ebbe anche tre figli. Tra le sue caratterizzazioni di rilievo figurano quella di Ilsa Lund in Casablanca e quella di Alicia Huberman in Notorious, thriller di Alfred Hitchcock del 1945.

Arrivò in Italia grazie alla spinta dall’amico Robert Capa, famoso fotoreporter col quale intreccia una breve relazione. Interessata in particolare al neorealismo italiano, dopo aver visto Roma città aperta e Paisà, scrive una lettera a Roberto Rossellini dichiarandosi pronta a recitare per lui: “Se ha bisogno di un’attrice svedese che parla inglese molto bene, che non ha dimenticato il suo tedesco, non si fa quasi capire in francese, e in italiano sa dire solo “ti amo”, sono pronta a venire in Italia per lavorare con lei”.

photo credit: twm1340 via photopin cc