Dovremo attendere il passaggio dei mesi estivi primi di poter vedere Inferno, il nuovo film girato da Ron Howard e tratto da un thriller letterario di Dan Brown, l’autore del fortunatissimo Codice da Vinci. L’uscita della pellicola è infatti prevista per il 13 ottobre.

Di sicuro la presenza del regista è una garanzia, visto che l’autore di Rush e A Beautiful Mind aveva già avuto modo di portare su grande schermo le precedenti avventure di Robert Langdon, il protagonista dei romanzi a carattere esoterico di Bronw.

Come sempre il personaggio è interpretato da Tom Hanks, che ritorna nei panni dello studioso, dopo i due exploit de Il Codice da Vinci del 2006 e Angeli e Demoni del 2009.

Ad affiancarlo c’è la sempre più lanciata Felicity Jones (che dopo La teoria del tutto vedremo presto nel discusso Rogue One: A Star Wars Story), ma anche un ottimo gruppo di comprimari internazionali formato dal francese Omar Sy (Chocolat, Quasi amici), la danese Sidse Babett Knudsen (La corte), l’inglese Ben Foster (Warcraft – L’inizio) e l’indiano Irrfan Khan (Jurassic World).

Questa la trama di Inferno. Robert Langdon si risveglia in un ospedale di Firenze, vittima di una profonda amnesia, dopo che alcuni uomini misteriosi hanno tentato di ucciderlo. I killer sembrano essere seriamente intenzionato a voler portare a compimento il lavoro.

L’uomo si affida allora al medico Sienna Brooks per recuperare i suoi ricordi, ma anche per svelare i misteri della cospirazione in cui è coinvolto, che questa volta si annidano all’interno della famosa opera di Dante, le cui immagini criptiche sembrano non voler abbandonare la mente dello studioso.

A mettere a rischio la sopravvivenza della razza umana è il Consortium, un’organizzazione segreta, intenzionata a scatenare un virus che potrebbe decimare la popolazione.

Nella clip a 360 gradi – e quindi interattiva – pubblicata oggi dalla Warner Bros possiamo assistere a una discesa nei vari gironi dell’Inferno, come descritti dall’Alighieri, fino a sprofondare tra le fiamme.