Il quinto capitolo di Indiana Jones si farà, parola del suo attore protagonista, Harrison Ford, che da anni veste ormai i panni dell’intrepido archeologo in giro per il mondo. E così, alla soglia dei settantatré anni, Harrison Ford decide di interpretare per l’ennesima volta uno dei personaggi più amati del cinema, Indiana Jones. A quanto pare i lavori in corso per realizzare il quinto capitolo della saga sarebbero già in corso. L’attore americano ha infatti dichiarato: “Siamo nella fase di sviluppo delle idee ma c’è una persona sotto contratto che in questo momento, se non sta lavorando al copione, dovrebbe farlo“.

L’ultimo film di Indiana Jones è arrivato nelle sale cinematografiche nel 2008, quando uscì su grande schermo Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo. Il primo film – I predatori dell’arca perduta – apparve invece nel lontano 1981; il secondo, Indiana Jones e il tempio maledetto nel 1984 mentre il terzo – Indiana Jones e l’ultima crociata – è datato 1989.

David Koepp starebbe già lavorando al copione: si tratta dello stesso sceneggiatore che si è occupato anche del quarto film della saga. A quanto pare dovrebbe essere sempre Steven Spielberg a dirigere la pellicola. Il regista ritiene da sempre che l’unico a poter interpretare il celebre archeologo possa essere soltanto Harrison Ford, escludendo in questo modo che qualcun altro possa prendere il suo posto. Spielberg aveva infatti affermato: “Non credo che nessuno possa sostituirlo. Da sempre è mia intenzione che non accada quel che è successo con James Bond o Spider Man. C’è un solo Indiana Jones ed è Harrison Ford“.