Uno spaventoso incendio ha distrutto la casa di Robert De Niro a New York.

Fortunatamente non ci sono feriti e i vigili del fuoco stanno ancora indagando sulle cause del rogo.

Era il pomeriggio di ieri (9 giugno) quando fumo e fiamma hanno iniziato ad uscire dalle finestre del quinto piano di un palazzo su West 68th Street a Central Park West, dove c’è l’appartamento di proprietà dell’attore Robert De Niro.

Fortunatamente l’attore non era in casa al momento dell’incendio che ha praticamente distrutto l’intera abitazione e gravemente danneggiato sia il quarto che il quinto piano del palazzo.

I vigili del fuoco del Fire Department di New York sono interventi un’ora dopo aver ricevuto la chiamata e hanno impiegato più di 60 uomini per spegnere le fiamme. Tutti gli altri inquilini sono stati evacuati dall’edificio senza che si sia riscontrato nessun ferito grave, nonostante le scene di panico e la difficoltà ad uscire dallo stabile a causa del fumo e del forte calore sprigionato dalle fiamme.

All’interno del palazzo vive anche un’altra attrice famosa, ormai 95enne, Celeste Holm, anche lei premio Oscar nel 1947 per “Barriere invisibili”.

Stando alle prime indiscrezioni il rogo potrebbe essere stato causato da un cortocircuito nella lavanderia, molto probabilmente a causa di un guasto elettrico dell’asciugatrice, ma le indagini sono ancora in corso.