La realtà del mercato cinematografico italiano è sempre più triste: anche quest’anno gli incassi natalizi diminuiscono sostanzialmente e il giorno di Natale viene registrato nelle sale nostrane un 33,9% in meno di incassi rispetto al 2011.

Il biglietto dovrebbe scendere a 5 euro” commenta il produttore Valsecchi della Taodue, ed effettivamente non ha tutti i torti: al nord più che al sud, i prezzi dei biglietti sono altissimi ed arrivano anche a 11 euro a testa considerando spettacoli in 3D con prenotazione nei giorni festivi. Una cifra impegnativa soprattutto per le famiglie con bambini, le grandi assenti, nonché le veri destinatarie delle commedie distribuite sul grande schermo durante le feste natalizie.

Giampaolo Letta della Medusa conferma che i dati sono preoccupanti e che rispetto ad un incasso della scorsa giornata del 25 dicembre di 5.346.103 milioni di euro (pari a 714.052 biglietti staccati), l’anno scorso era stato di 7.581.207 (pari a 1.029.437 di biglietti).

photo credit: lecercle via photopin cc