Ilaria D’Amico è di nuovo al centro delle cronache, ma questa volta non si tratta di gossip. Dopo le voci riguardo a una sua possibile gravidanza, è di queste ore una notizia di certo meno piacevole: la giornalista e conduttrice di Sky è indagata per evasione fiscale.

Secondo i pm di Roma che hanno indagato sulle sue dichiarazioni dei redditi, Ilaria D’Amico non avrebbe pagato l’Irpef tra gli anni 2009 e 2011, per un totale di 400 mila euro.

L’attuale compagna di Gianluigi Buffon, il portierone della Juventus e della Nazionale Italiana, si trova così adesso a dover avere a che fare con delle voci meno liete di quelle che l’avevano riguardata finora in quest’estate. La conduttrice sportiva aveva fatto parlare negli scorsi giorni parecchio riguardo a una sua presunta gravidanza. I paparazzi che stanno costantemente dietro a lei e a Buffon avevano realizzato degli scatti in cui Ilaria D’Amico, in vacanza con il compagno e con i figli di lui, mostrava un sospetto principio di “baby bump”, ovvero di pancetta da gravidanza.

Mentre queste ipotesi di gossip ancora tengono banco, ora Ilaria D’Amico si trova costretta a far fronte a dei rumor più preoccupanti sul suo conto e si trova a dover avere a che fare non solo con i paparazzi impiccioni, ma anche con la magistratura.

La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un’indagine nei confronti di Ilaria D’Amico per violazione della legge tributaria e per evasione fiscale di 400 mila euro. Le indagini sul suo conto avevano avuto avvio nel giugno 2013 ad opera della polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano. Il provvedimento era poi iniziato nello scorso ottobre, sempre a Milano, mentre ora la competenza è passata a Roma. La giornalista di Sky, che a quanto pare non è ancora stata ascoltata dagli inquirenti, ha replicato a tali accuse, dichiarando al fattoquotidiano.it di essere stata “truffata” dal suo commercialista e aggiungendo: “L’ho già denunciato”.