I primi episodi della quinta stagione erano attesissimo dallo stuolo di fan che il serial si è guadagnato nel corso degli anni, ma a quanto pare Il Trono di Spade deve fare i conti con nemici ben più temibili di draghi, spiriti e tutto ciò che si aggira oltre la Barriera: i pirati.

Le prime quattro puntate del celeberrimo telefilm tratto dai romanzi di George R.R. Martin sono infatti state diffuse online con un giorno d’anticipo rispetto alla premiere prevista dalla HBO, l’emittente via cavo che produce lo show.

I telespettatori e gli abbonati al servizio via streaming avrebbero infatti avuto il privilegio di vedere l’inizio della nuova stagione durante la serata del 12 aprile, ma già sabato il web aveva avuto accesso a quattro episodi.

Colpa non degli hacker ma degli screener

La HBO dopo una rapida analisi ha scagionato gli hacker, rendendosi conto che il nemico da combattere in questa battaglia per la legalità questa volta è interno: le puntate diffuse provengono infatti dagli screener, le copie che d’abitudine si inviano in anteprima a persone selezionate nell’ambito dello showbusiness.

In una nota diffusa dell’emittente si legge che sono attualmente in corso delle indagini per determinare dove abbia avuto origine la falla, che ha già dato il via a milioni di download illegali. Un primato che Il Trono di Spade detiene dal 2014, quando era stato incoronato show televisivo più “piratato” dell’anno, confermando un record che dura da tre stagioni.

Bassa qualità e anticipazioni

Gli spettatori “pirati” di queste prime puntate dovranno però accontentarsi di episodi di bassa qualità (480p), ben inferiore allo standard di trasmissione televisiva (1080p).

Ma la frenesia scopica è comprensibile, per quanto non giustificabile, in quanto la quinta stagione promette di raggiungere se non superare quanto scritto da Martin, ancora fermo con il nuovo romanzo, delineando così scenari inediti anche per i lettori storici della saga.

In particolar modo sembra che i draghi avranno un ruolo fondamentale nella lotta per la conquista dei Sette Regni, dettaglio ulteriormente confermato dal probabile incontro tra due dei personaggi preferiti dai fan: Tyrion Lannister e Daenerys Targaryen.