Dopo la grande saga di successo planetario del maghetto Harry Potter, la scrittrice J.K. Rowling esplora il mondo delle serie televisive. La scrittrice britannica avrebbe già all’attivo una serie in uscita nel febbraio 2015, basata sul romanzo “Il saggio vacante” ma presto se ne aggiungerà una nuova basata sui due romanzi pubblicati con lo pseudonimo di Robert Galbraith: “Il richiamo del cuculo” e “Il baco da seta”.

Questi raccontano la storia di Cormoran Strike, un ex militare veterano dell’Afghanistan, dove perse parte di una gamba ma che, al suo ritorno in patria vestirà i panni di un investigatore privato. Tuttavia, come si pensava nei mesi scorsi, la storia non finirà nelle mani degli studios americani bensì sul piccolo schermo dell’emittente britannica BBC, che riadatterà il lavoro in una serie televisiva drammatica. Questo secondo quanto annunciato dalla stessa emittente televisiva, che durante il nuovo progetto verrà affiancata nuovamente dalla casa di produzione Brontë Films and TV e, ovviamente, con la supervisione della stessa Rowling.

Siamo lieti di portare sullo schermo questi romanzi best-seller e di lavorare ancora una volta con la BBC” avrebbe dichiarato Neil Blair della Brontë, mentre il direttore della BBC Television, Danny Cohen, ha spiegato come sia stato “un grande colpo per BBC Television portare sullo schermo i recenti romanzi di J.K. Rowling. Con il personaggio di Cormoran Strike al centro di essi, questi drama saranno un evento imperdibile in tutto il mondo“. Per il momento bisognerebbe ancora finalizzare gli ultimi dettagli del progetto e, una volta terminato, verrà stabilito il numero di episodi e la loro lunghezza, ma a quanto pare la storia di Strike avrà un seguito in quanto la stessa scrittrice avrebbe confermato la volontà di scrivere un totale di sette libri sul personaggio.

photo credit: Daniel Ogren via photopin cc