Arriva il 12 maggio nelle sale italiane il film che mescola azione e animazione digitale che ha letteralmente fatto impazzire la Cina: stiamo parlando de Il Regno di Wuba, pellicola che nel Celeste Impero ha incassato ben 380 milioni di dollari, scalzando dal podio rivali come Transformers 4, Avengers Age of Ultron, Fast and Furious 7 e Jurassic World.

Altrimenti conosciuta con il titolo internazionale di Monster Hunt, la pellicola è divenuta il più grande successo cinematografico non in lingua inglese del mondo dopo lo straordinario Quasi amici.

Il merito va in parte al regista Raman Hui, che proviene proprio dal mondo dell’animazione, essendo stato il creatore visivo del personaggio di Shrek, di cui ha co-diretto il terzo capitolo della saga. Nel suo curriculum anche collaborazioni in film come Madagascar e alcuni spin-off di Kung Fu Panda e Shrek, oltra alla serie tv di Dragon Trainer.

Ma qual è la trama de Il Regno di Wuba? Il film è ambientato in un mondo fantastico in cui gli esseri umani , dopo essere stati loro sudditi, sono riusciti a scacciare i mostri e a confinarli sulle montagne.

Ai mostri è stato così proibito di avvicinarsi alle città degli uomini, pena l’eliminazione a opera di una serie di personaggi noti come cacciatori di mostri. Ora con la nascita di un nuovo Re dei mostri l’equilibrio così precariamente costruito rischia di spezzarsi, dando vita a un nuovo stato di cose.

Quando la regina dei mostri rimane incinta si scatena infatti una caccia per impedirle di dare alla luce il figlio. Solo il sindaco di una piccola cittadino, un ragazzotto insicuro e timido di nome Tianyin, potrà mettere in salvo il piccolo Wuba, dapprima un semplice uovo e poi una tenera creaturina. Il ragazzo dovrà sfuggire alla grinfie dei cacciatori, aiutato solo dalla giovane Xiaonan, che si offrirà di prestargli soccorso.

Nella colonna sonora della versione italiana del film anche due canzoni scritte e suonate dai The Kolors, la band  lanciata da Amici di Maria De Filippi: si tratta dei brani Me Minus You e My Queen.