Un nuovo supereroe sta per arrivare sul grande schermo e, questa volta, è decisamente made in Italy: Gabriele Salvatores, reduce dal successo di Educazione Siberiana, torna dietro la macchina da presa con Il ragazzo invisibile, pellicola che strizza l’occhio al genere fantastico, ma che non abbandona il filone del romanzo di formazione che parte dalla vita di un adolescente.

Il film ha per protagonista Michele, un ragazzo di 13 anni che vive in una tranquilla città sul mare. Non si può dire che a scuola sia popolare, non brilla nello studio, non eccelle negli sport. Ma a lui in fondo non importa. A Michele basterebbe avere l’attenzione di Stella, la ragazza che in classe non riesce a smettere di guardare. Eppure ha la sensazione che lei proprio non si accorga di lui. Ma ecco che un giorno il succedersi monotono delle giornate viene interrotto da una scoperta straordinaria: Michele si guarda allo specchio e si scopre invisibile. La più incredibile avventura della sua vita sta per avere inizio.

Nel cast, per la prima volta sullo schermo troviamo Ludovico Girardello Noa Zatta. Al loro fianco Valeria GolinoFabrizio Bentivoglio e Ksenia Rappoport.

Vi segnaliamo infine, una bella iniziativa del regista che, insieme a Radio DEEJAY, è a caccia alla colonna sonora ideale del film, invitando giovani musicisti tra i 18 e i 25 anni, a partecipare al concorso per diventare uno degli autori della colonna sonora de Il ragazzo invisibile.

Sul sito dedicato al concorso a caccia di una Canzone per il Ragazzo Invisibile, potete trovare oltre al bando e le modalità per caricare il brano, anche due clip inedite del film ancora in montaggio, per stimolare ispirazione e orientamento della composizione della canzone in linea con l’atmosfera del film insieme alle indicazioni di Salvatores.