Annunciato come il primo film italiano dedicato a un supereroe, anche se probabilmente si tratterà di uno spunto drammatico-metaforico, Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores è in ogni caso uno dei titoli più attesi della nuova stagione cinematografica.

L’uscita delle sale della pellicola del regista di Italy in a Day è prevista per il prossimo 11 dicembre, e nel frattempo sta arrivando alla conclusione una delle ultime fasi della post-produzione.

Indigo Film, Rai Cinema, 01 Distribution e Radio Deejay avevano infatti indetto un concorso per per dare la possibilità a giovani musicisti senza etichetta di proporre un loro brano per la colonna sonora del film: la risposta è stata talmente generosa che la giuria, composta dallo stesso cineasta, Linus, Marco Alboni, Federico De’ Robertis e Guido Lazzarini, ha scelto ben 3 canzoni.

I brani vincitori sono dunque Wrong skin di Marialuna Cipolla (sua la foto in apertura del post), 21enne studentessa in farmacia, leader dei Backlight, Halloween Party di Luca Benedetto, 23enne diplomando in basso elettrico e studente di giurisprudenza e In a Little Starving Place dei Carillon, gruppo di Alba formato da Amedeo Viglino, Matteo Sarotto, Gioele Malvicino e Nicholas Remondino.

Benedetto - il ragazzo invisibile

Luca Benedetto – il ragazzo invisibile

I vincitori sono ora intenti nell’incisione delle canzoni sotto la supervisione di Federico De’ Robertis, autore con Ezio Bosso della colonna sonora originale. Potremo ascoltarli già dal prossimo 7 ottobre, quando i vincitori saranno ospiti di Radio Deejay, mentre il 1 novembre si esibiranno al Lucca Comics & Games durante l’anteprima di alcune scene inedite.

Carillon - il ragazzo invisibile

Carillon – il ragazzo invisibile

Foto: ufficio stampa