Il Racconto dei Racconti è l’ultima fatica cinematografica di Matteo Garrone. Il film, uscito in tutte le sale cinematografiche il 14 maggio e in concorso al Festival di Cannes 2015, è liberamente tratto da “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, una raccolta di 50 fiabe in lingua napoletana che si configura come l’opera più antica d’Europa nel suo genere: dal capolavoro di Basile provengono infatti fiabe famosissime come Cenerentola, Il gatto con gli stivali e La bella addormentata nel bosco e, in genere, il gusto del racconto fantastico con risvolti comici e sentimentali. Streghe, orchi, re, principesse, draghi e animali fatati che in questi racconti hanno un aspetto estremamente realistico e sono fatti agire da Basile in un mondo popolare, sono tutti riproposti ne “Il Racconto dei Racconti”, lungometraggio firmato dalla regia di Garrone che riprende esattamente l’ambientazione delle fiabe legata indissolubilmente a quella della vita quotidiana di uomini e donne in carne e ossa, dentro cui un bel giorno piomba inaspettato l’elemento straordinario, la magia, il mostruoso, il miracolo.

I protagonisti di queste fiabe senza tempo sono attori del calibro di Vincent Cassel (Re di Roccaforte), Selma Hayek (Regina di Selvascura), Toby Jones (Re di Altomonte), John C. Reilly (Re di Selvascura), Shirley Henderson (Imma), Bebe Cave (Viola), Christian e Jonah Lees (Elias e Jonah) e Hayley Carmicheal (Dora). Un vero e proprio cast hollywoodiano che darà vita sul grande schermo alle fiabe che, tra grandi avventure e colpi di scena, racconteranno la storia e la vita dei personaggi nati dalla penna di Basile e che grazie alle scenografie firmate da Dimitri Capuani, alle musiche di Alexandre Desplat, vincitore del Premio Oscar nel 2015 con Grand Budapest Hotel, e ai costumi di Massimo Cantini Parrini lasceranno senza fiato il pubblico di grandi e bambini.

Noi di Leonardo.it vogliamo mostrarvi in anteprima assoluta un video di backstage in cui si potranno vedere per la prima volta le immagini esclusive delle riprese del film, in particolare la scena che vede l’orco come protagonista principale. Ecco come una delle scene più coinvolgenti ed entusiasmanti de “Il Racconto dei Racconti” ha preso vita durante le riprese del lungometraggio.

“Ho scelto di avvicinarmi al mondo di Basile perché nelle sue fiabe ho ritrovato quella commistione fra reale e fantastico che ha sempre caratterizzato la mia ricerca artistica” ha raccontato Matteo Garrone, regista de “Il Racconto dei Racconti”. ”Le storie raccontate nel ‘Cunto de li cunti’ passano in rassegna tutti gli opposti della vita: l’ordinario e lo straordinario, il magico e il quotidiano, il regale e lo scurrile, il semplice e l’artefatto, il sublime e il sozzo, il terribile e il soave, brandelli di mitologia e torrenti di saggezza popolare. Le fiabe raccontano i sentimenti umani spinti all’estremo”. In merito agli effetti speciali utilizzati per girare le scene de “Il Racconto dei Racconti” Garrone afferma che “come tutte le altre scelte artistiche, che si parli di fotografia, scenografie e costumi, anche gli effetti speciali hanno lo scopo di portare il più possibile il film in un territorio di verosimiglianza, di credibilità fisica ed emotiva. In particolare, il lavoro sugli effetti visivi è caratterizzato da un percorso di creazione di tipo prettamente artigianale. Si è cercato di ricostruire fisicamente le creature fantastiche (come il drago e la pulce gigante) presenti nella sceneggiatura e lasciare all’intervento digitale solo i ritocchi. Si tratta di un tipo di lavorazione che permette agli attori sul set di recitare a stretto contatto con le creature fantastiche e di calarsi appieno nel ruolo durante le riprese”.

L’appuntamento con “Il Racconto dei Racconti“ è fissato dal 14 maggio 2015 in tutte le sale cinematografiche.