Grande partenza per Il principe abusivo di Alessandro Siani: al cinema soltanto da una serata, ha già portato a casa un incasso di 705mila euro nonostante la giornata infrasettimanale e la contemporaneità di eventi televisivi molto importanti come il Festival di Sanremo e tre partite di Europa League.

”Sono molto contento di questo risultato – afferma Siani – soprattutto perché questa mattina mio padre mi ha detto: ‘Uè Avatar, se continui così non sei più un principe abusivo diventi autorizzato!’ La cosa più importante comunque è che nonostante la crisi, nel nostro paese ci sia ancora tanta voglia di ridere ed emozionarsi”.

“E’ un bel segnale – afferma Riccardo Tozzi, presidente di Cattleya – non solo per un personaggio così amato come Alessandro Siani, ma anche per il cinema in generale. Il pubblico può ritornare alle sale, come ha già fatto per il film di Tornatore: ma dobbiamo fare e sostenere tutti i film, di ogni genere tipo o dimensione, con impegno e concentrazione, senza dare niente per scontato”.

Abbiamo incontrato Alessandro Siani, alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa, in occasione della presentazione del film a Milano insieme al resto del cast: Christian De Sica, Sarah Felberbaum e una bellissima Serena Autieri in dolce attesa.