Dimenticate tutto quello che sapete sulla pasticceria avverte nel promo Caterina Balivo pronta a condurre Il più grande pasticcere l’edizione dolce di una sorta di Masterchef per pasticceri. La conduttrice napoletana, tre giudici di caratura internazionale – Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini – e dieci pasticceri professionisti. Sono gli “ingredienti” de Il più grande pasticcere, il nuovo cooking talent show di Rai 2, in onda a partire da questa sera martedì 25 novembre alle 21.10.

A sfidarsi, in una gara ad eliminazione diretta, saranno Giada Baldari (Napoli), Silvia Federica Boldetti (Torino), Roberto Cantolacqua (Tolentino – Macerata), Antonio Daloiso (Barletta), Gianluca Forino (Roma), Emilio Glorioso (Palermo), Anthony Nilantha (Sri Lanka), Martina Presta (Milano), Valentina Urbini (Roma) e Naausica Viani (Bibbiano – Reggio Emilia).

In ognuna delle cinque puntate i concorrenti dovranno affrontare una prova nell’accademia di pasticceria Campus Etoile Academy, una prova in esterna e una prova eliminatoria.

Nella prima prova i concorrenti dovranno preparare un dessert unico nel gusto e nella presentazione estetica seguendo un tema dato dai giudici. Al termine del tempo a disposizione i giudici assaggeranno i dolci e decreteranno i peggiori della prova.

Nella prova esterna, invece, i candidati, divisi in squadre, dovranno realizzare un dessert o un buffet di dolci per un evento particolare, confrontandosi con la tradizione della pasticceria italiana. A guidarli e giudicarli in questa sfida – che li porterà a confrontarsi con i dolci tipici del territorio italiano dalla Val Badia a Palermo, passando per Roma e Milano – sarà un tutor di eccezione, Iginio Massari.

Nell’ultima prova, infine, i peggiori della prima e della seconda “sfida” si sfideranno in Accademia in una prova di abilità a tempo, che si concluderà con l’eliminazione. Per tutti – alcuni già vincitori di premi internazionali – lo stesso obiettivo: ottenere il titolo de “Il più grande pasticcere”, contando sulla proprie peculiarità e sulla propria esperienza, e creando dolci che saranno giudicati da tre grandi maestri della pasticceria.

Durante la conferenza stampa di presentazione la Balivo ha tenuto a sottolineare che non si tratterà di un programma di cucina (come Bake Off Italia ?) ma di una sfida tra pasticceri professionisti in tv.