Ieri sera il pubblico del talent show di Raidue “The Voice of Italy” è rimasto letteralmente senza parole assistendo ad una versione inedita di Dolcenera. La cantante, che fino a quel momento si era contraddistinta per essere il giudice più eccentrico ed esuberante, durante la prima ‘Battle‘ del programma si è lasciata andare ad un pianto disperato.

A scatenare l’emozione è stata la scelta obbligata di uno tra i suoi giovani prediletti: Joe Croci, Domenico “Derek” Caringella e Danylo Palyeyev Barmanskyy. Dopo l’esibizione dei tre sulle note di “Wake Me Up” di Avicii la cantante ha deciso di portare Croci ai Knockout, abbandonando inesorabilmente gli altri due. È a quel punto che il coach dal cuore tenero non ha saputo trattenersi e, tra le lacrime, si è lasciata andare a parole dolcissime dedicate ai ragazzi esclusi:

Erano i miei piccolini, li volevo tenere. Non so come fare. I piccolini non se lo meritavano [...] Quando li vedi che non riescono a comunicare in nessun altro modo fuorché con la musica… è lì la differenza. Altri riescono a comunicare normalmente, li vedi già proiettati in una vita. Questi due non li vedevo proiettati in una vita senza questo. Erano i miei bambini e li volevo tutti e tre“.

Ovviamente il popolo della rete non poteva che prendere al balzo la palla per scatenare la solita bagarre sull’argomento e, se da una parte i fan della cantante hanno ammirato la sua umanità, dall’altra non sono mancate le critiche di chi ha considerato troppo esagerato e plateale un comportamento del genere. A rincarare la dose non poteva mancare Emis Killa, altro coach del programma, che ha voluto lanciare un tweet ironico, paragonando la scena a cui ha dovuto assistere ad una sorta di sceneggiata napoletana:

“Con Dolcenera sembra di essere in un film di Merola“.

killa