Presentato alla scorsa edizione del Festival del Cinema di Roma, arriva nelle sale il 30 marzo 2012 il nuovo film di Anne Fontaine, “Il mio Migliore incubo”. Reduce dal successo di “Coco Avant Chanel”, la regista riporta al cinema la sua brillante ironia.

Una commedia davvero divertente dove il due attori principali danno la prova tangibile del loro talento: Isabelle Huppert, che per la prima volta si cimenta in un ruolo del genere, e Benoît Poelvoorde, la migliore rivelazione comica francese degli ultimi anni.

Isabelle Huppert interpreta Agathe, gallerista integerrima e snob, che vive con il marito Francois e il figlio Adrien in un lussuoso appartamento. Benoît Poelvoorde è Patrick, operaio che lavora saltuariamente con un debole per l’alcool e per le donne dal seno prosperoso.

Tra i due non potrebbe esserci nessun legame, fino a quando il figlio di Agathe stringe un legame d’amicizia con il figlio di Patrick, Tony. I due iniziano una frequentazione tanto forzata quanto prolungata, che inevitabilmente li porta ad avvicinarsi ed ad attrarsi.

Una commedia davvero piacevole che si concede qualche scena piccante senza però mai scadere nel volgare. Un umorismo frizzante e vivace, che trasforma un cliché già visto, la donna in carriera e l’uomo rozzo e focoso, in una pellicola divertente e piacevole.