A sorpresa Bill Gates è stato spodestato dalla prima posizione della lista degli uomini più ricchi del mondo secondo la rivista statunitense di economia e finanza “Forbes“. A rubare il posto al presidente onorario di Microsoft è stato Amancio Ortega, fondatore della catena internazionale del marchio spagnolo di abbigliamento low cost “Zara“.

Con un patrimonio di 71,83 miliardi di euro Ortega, per qualche ora, ha superato la ricchezza di Bill Gates e ad ora continua il testa a testa tra i due imprenditori, avendo solo un miliardo di scarto. Un traguardo sorprendente, soprattutto se si pensa che il fondatore di “Zara” è un vero e proprio esempio di ‘self made man‘ avendo costruito la sua ricchezza interamente con la sue mani e il suo spirito imprenditoriale. Nato da una famiglia umile durante la guerra civile spagnola, Ortega ha sofferto un’infanzia difficile tanto da dover lasciare la scuola per iniziare a lavorare. A quattordici anni riesce, così, ad inserirsi in una sartoria come fattorino e da lì spiccherà il volo nel mondo della moda fino a creare a quarant’anni il marchio spagnolo diventato famoso in tutto il mondo. Grazie ad una crescita esponenziale delle azioni di “Inditex”, la società madre di “Zara” che include anche altre marche come “Pull and Bear” e “Bershka” e che negli ultimi dieci anni ha innalzato il suo valore di mercato del 570%, oggi l’imprenditore è diventato un vero e proprio magnate del mondo della moda, arrivando ad insidiare così la leadership di Gates.