Solo qualche settimana fa è venuta a mancare Arianna, la giovane figlia di Roberto Alpi e Marina Giulia Cavalli. Una perdita dolorosa che ha dato un motivo in più all’attore di rimettersi in gioco buttandosi a capofitto in una nuova esperienza lavorativa.

Dopo “Incantesimo”, “Vento di ponente” e “Centovetrine” da oggi Alpi entrerà a far parte del cast di “Un posto al sole“, la soap opera di Raitre prodotta da Fremantle Italia, Rai Fiction e CPTV Rai di Napoli che ormai è arrivata al 4.396 episodio in totale.  L’ex Ettore Ferri vestirà per l’occasione i panni di Giancarlo Petrone, editore della radio dove lavora il giornalista Michele Saviani. Lui sarà anche il padre della ragazzina che farà innamorare Nunzio Cammarota, il figlioccio di Franco Boschi. In questo difficilissimo momento, Alpi è quindi entusiasta all’idea di tornare a lavoro in un ambiente pieno di persone a cui è legato affettivamente, tra cui la stessa compagna Marina Giulia:

“Eccomi qui ad ‘Un posto al sole’, o UPAS come dicono i più moderni. Sono contento di essere qui, di iniziare questa nuova avventura in questo momento per me molto difficile perchè ci sono colleghi amici di lunga data, persone alle quali sono legato affettivamente”.

Un’occasione perfetta, quindi, per riprendere in mano la sua vita e per cercare di  non pensare ad un dolore tanto grande:

“Ho trovato anche un’organizzazione molto accogliente che mi ha fatto sentire a casa con grande disponibilità e cortesia. Inoltre, dopo tanto tempo, torno a lavorare per la Rai, per giunta a Napoli, che ti scalda col suo sole anche in autunno. E in questo momento io ho tanto bisogno di Sole“.