Divenuto un film cult, in parte grazie alla penetrazione nell’immaginario collettivo e in parte a causa della brutta fine del protagonista Brandon Lee, morto sul set, Il corvo è uno di quei film che ha definito un’intera generazione, tanto da essere divenuto un’icona pop a molti livelli.

Non stupisce quindi che da molto tempo, dopo i brutti esiti dei seguiti della pellicola di Alex Proyas e della serie televisiva, si stia tentando di portare su grande schermo un remake dell’opera.

A quanto pare gli ultimi tentativi sembrano essere andati a buon fine, e a confermare la supposizione, alimentando le speranza dei fan, c’è il creatore del fumetto originale James O’Barr. A questo proposito serve forse una spiegazione: il film del 1994 era infatti tratto dall’omonima serie di albi firmata dallo scrittore, pubblicata tra il 1988 e il 1989, cui si sono aggiunte varie storie collaterali nel corso del tempo.

Il padre del celebre personaggio, simbolo imprescindibile per un certo immaginario dark e neo-gotico e tra i travestimenti preferiti di Halloween da circa 20 anni a questa parte, ha affermato che le riprese del film, attualmente in fase di pre-produzione, partiranno dalla primavera del 2015.

La regia è affidata a Francisco Javier Gutiérrez, ed è già stato identificato il protagonista: Luke Evans, visto al cinema nei panni del Principe delle Tenebre in Dracula Untold. O’Barr ha quindi confermato che la storia prenderà una piega diversa rispetto all’originale, e l’Eric di Evans sarà del tutto diverso dall’Eric Draven reso immortale proprio dalla scomparsa di Brandon Lee.

A quanto sembra una parte importante dell’accordo creativo con la casa di produzione concerneva la scelta della colonna sonora, curata dal fumettista: confermati classici del malessere come Joy Division e Cure così come alcune nuove band neo-goth personalmente contattate da O’Barr.

photo credit: mauren veras via photopin cc