Settembre si avvicina e con esso l’inizio della stagione televisiva 2017/2018. Ad aprire le danze degli show serali, su Canale 5, sarà il Grande Fratello Vip. A partire da lunedì 11 settembre, infatti, Ilary Blasi torna alla conduzione di quello che si è rivelato essere come un ottimo esperimento per la rete ammiraglia Mediaset (merito anche di una Blasi sempre più “cazzuta” alla conduzione). Il Grande Fratello Vip 2017, che vedrà anche la partecipazione di Alfonso Signorini, si preannuncia così come una seconda edizione scoppiettante, soprattutto per via dei nomi dei concorrenti che ormai sono stati rivelati (ne abbiamo parlato qui).

Tra i tanti volti noti presenti, anche un nome che certamente potrebbe imporsi durante questa seconda edizione del Grande Fratello Vip. Stiamo parlando di Ignazio Moser, forse poco conosciuto al grande pubblico – perché non proveniente dal mondo dello spettacolo – ma certamente non ignoto agli appassionati di sport e di ciclismo. O di vino (e tra poco scopriremo perché).

Chi è Ignazio Moser

Classe 1992, Ignazio Moser è il più piccolo dei figli del grande campione del ciclismo Francesco Moser. Nato a Trento, Ignazio ha frequentato l’istituto agrario e nel proprio passato si è dedicato anche allo sport di famiglia, il ciclismo appunto. Oggi, il bello di casa Moser – come viene definito – continua a praticare ciclismo ma si dedica in particolare al Tridentum Crit, una specialità che prevede l’utilizzo di bici senza freni. Oltre allo sport, che ha senz’altro un’importanza fondamentale nella sua vita, Ignazio Moser lavora anche nell’azienda di famiglia, le Cantine Moser, che producono vino.

L’esperienza al Grande Fratello Vip, per lui, arriva dopo aver preso parte alla trasmissione televisiva Processo alla Tappa, in riferimento all’ultimo Giro d’Italia.