Durante il programma della domenica condotto su Rai uno dal presentatore Massimo Giletti, Gianni Morandi ha annunciato i nomi dei “Big” che interverranno al Festival di Sanremo, e anche di quelli dei partecipanti alla kermesse canora e che i telespettatori potranno votare anche tramite la rete, ma dal social network Facebook è giunta immediata la provocazione di Enzo Iacchetti.C’è da dire che Iacchetti lo fa per mestiere, visto che ormai da più di un decennio affianca Ezio Greggio al desk di Striscia la Notizia, lo show televisivo di Antonio Ricci che va in onda nella fascia preserale e che ha vuole mostrarsi come un programma al contempo di intrattenimento e di denuncia.

E di denunce, infatti, Ricci ne prende davvero tante, cosciente com’è che si tratta di uno tra i principali fattori che tiene salda la sua trasmissione nel palinsesto del biscione.

Ad ogni modo Iacchetti ha postato sul wall facebookiano di Morandi un commento esplicito che tocca sia il conduttore che la produzione della kermesse canora. In sostanza Iacchetti accusa Gianni Morandi di essere rimasto parecchio indietro in fatto musica ma di essersi comunque preso la responsabilità della scelta dei giovani che parteciperanno a Sanremo.

Il conduttore di Striscia si riferisce alla possibilità data ai giovanbi che volevano partecipare al Festival di caricare le canzoni direttamente sul sito Sanremo Social, dove gli ascoltari potevano votarle, ma, secondo le parole di Iacchetti

Avete fatto tu e la Rai questa porcata di Sanremo Social, per dare una possibilità agli ascoltatori del web (che stanno diventando fondamentali per il futuro della musica) di esprimersi con un voto verso le canzoni preferite. Bene le canzoni più votate dal web non sono state prese