Uscirà nelle sale italiane il 27 giugno il film “I tre marmittoni”, pellicola ispirata al trio comico americano degli anni ’30 composto da Moe Howard, Larry Fine e Curly Howard.

The Three Stooges, una delle pietre miliari della comicità americana che calcò le scene per oltre quaranta anni, ebbero un grande successo anche in Italia.

La pellicola è diretta dai fratelli Farrelly, Peter e Bobby, e i tre comici saranno riproposti sullo schermo nell’interpretazione di  Chris Diamantopoulos, Sean Hayes e Will Sasso.

La storia è quella di tre fratelli, Moe, Larry e Curly, che, ancora in fasce, furono abbandonati davanti ad un orfanotrofio. I tre vengono cresciuti dalle suore dell’istituto che si prenderanno cura di loro e cercheranno, invano, di impedire loro di cacciarsi continuamente nei guai.

La storia si ripartisce in tre segmenti, ognuno dei quali racconta le vicissitudini di uno dei tre fratelli dall’uscita dall’orfanotrofio fino all’età adulta.

I tre fratelli poi si ricongiungono proprio perché avranno il compito di salvare l’istituto dove sono cresciuti che rischia di essere chiuso. Ovviamente il compito si rivela più difficile del previsto e i tra fratelli saranno coinvolti in ogni tipo di avventura, compreso un omicidio e la partecipazione ad un uno dei reality show più famoso d’America.