Cari amici, se vi siete persi le nostre recensioni della settimana per i film in uscita in questo week end dal 09 all’11 marzo 2012 allora ecco qui un breve riassunto di ciò che vi spetta:

  • Young Adult:

    Mavis Gary, oggi trentenne e divorziata, è una scrittrice di successo, ormai in declino, di una serie di libri per ragazzi, che per cercare di rimettere a posto le cose nella sua vita decide di tornare al suo paese per rivivere i bei tempi della sua adolescenza e quindi per riconquistare il suo ex, ora sposato e con un figlio. Mavis, dopo essersi accorta che i suoi piani non stanno andando come si era immaginata, inizia ad instaurare un rapporto con un ex compagno di classe di cui neanche si ricordava l’esistenza.

  • Ti stimo fratello:

    Giovanni è un ingegnere elettronico che, finalmente, grazie alla fidanzata è riuscito a ritrovare lavoro e la “pace dei sensi”, ma questa sensazione ha vita breve… un giorno si presenta a casa sua il fratello gemello Johnny, un vero casinista svalvolato che ama la vita notturna, che per volere del padre, un maresciallo della Guardia di Finanza di Milano, deve sostenere l’esame orale per entrare nel Corpo. La città è grande e piena di divertimenti, ma uno solo farà impazzire Johnny tanto da diventarne la star della notte: il Gilez.

  • Native:

    Michela è una giovane che per terminare gli studi aveva lasciato il suo paese. Ora, dopo anni di lontananza e dopo esser diventata dottoressa, decide di tornare al suo Paese d’origine dove le è stato proposto di diventare la nuova direttrice dell’ospedale psichiatrico. Purtroppo non ha mai risolto i problemi legati al suo passato ed ora che è tornata qualcosa la tiene bloccata cercando di farla sprofondare in un abisso infinito. Dopo qualche ricerca scopre di non essere pazza, ma di essere perseguitata da una Nativa, una donna intrigante con poteri soprannaturali, che vuole impossessarsi della sua anima. Michela dovrà stare attenta e guardarsi le spalle da tutte le donne che la circondano… chi sarà la sua vera nemica?

  • L’arrivo di Wang:

    Gaia è una giovane interprete di cinese, che viene chiamata per una traduzione speciale e di massima segretezza. Qui incontra Curti, un agente speciale senza scrupoli che le comunica di dover tradurre l’interrogatorio del signor Wang, ma che per ragioni di segretezza questo si svolgerà al buio. Purtroppo a causa di questa condizione Gaia non riesce a svolgere bene il suo compito e chiede che vengano accese le luci… mai avrebbe immaginato di fare una tale scoperta: il signor Wang è un alieno! Ora la sua vita e quella di tutti gli uomini del mondo non sarà più la stessa.

  • La sorgente dell’amore:

    Siamo in un villaggio sperduto a cavallo tra il Nord Africa e il Medio Oriente. Qui, da sempre, le donne per avere l’acqua devono percorrere km e scalare una montagna sotto il sole cocente solo per arrivare alla fonte, senza contare poi la strada del ritorno con il peso dei secchi pieni sulle spalle. Leila, una giovane sposa, stufa di questa situazione riunisce tutte le donne del villaggio e le convince a fare lo sciopero dell’Amore: niente sesso e coccole fino a quando non verranno fatti gli scavi per portare l’acqua direttamente al villaggio.

  • Colour from the dark:

    Ferrara. 1943. Siamo nel pieno della Seconda Guerra Mondiale e in un isolato casolare di campagna troviamo Pietro e la sua famiglia: Lucia, la moglie e Alice, la giovane cognata affetta da una malattia psicologica. Durante una giornata qualunque ad Alice accade qualcosa di strano… mentre cerca di prendere l’acqua al pozzo le scivola il secchio e Pietro, accorso in suo aiuto, nel tentativo di recuperarlo va a creare una crepa sul fondo che fa fuoriuscire una strana nuvola di fumo. L’acqua viene inquinata, ma nessuno si accorge di quanto realmente accaduto se non dopo molti giorni quando in pratica tutta la famiglia inizià ad avere delle strane visioni paranoiche che li faranno vivere un vero incubo.

  • A simple life:

    Chung Chun-Tao, detta Ah Tao è nata a Taishan, in Cina. Appena adolescente, dopo aver perso il padre a causa della guerra, la madre è costretta a mandarla a lavorare presso la famiglia Leung come “amah”, una collaboratrice domestica che fa da colf e baby-sitter. Con il passare degli anni la famiglia si trasforma perchè alcuni muoiono mentre altri emigrano in altri paesi, ma dopo sessant’anni, Ah Tao è ancora al lavoro per l’unico membro rimasto ad Hong Hong: Roger. Tra di loro c’è un rapporto speciale, ma in seguito ad un ictus Ah Tao è costretta a ritirarsi in un ospizio.

  • John Carter:

    John Carter è un ex ufficiale americano della guerra civile che, a guerra finita, si ritrova solo, senza soldi e senza lavoro. Per cercare di cambiare la situazione, lui ed un suo amico, decidono di partire per l’Arizona dove inizieranno a lavorare come ricarcatori d’oro, ma le cose non vanno come si erano immaginati. L’amico muore per mano degli indiani e Carter fugge trovando rifigio in una caverna, luogo temuto dagli indiani a causa delle leggende che girano sul suo conto. Qui Carter dopo una strana esperienza extracorporea si risveglia su un’altro pianeta e scopre di essersi incarnato nel corpo di Marte, il dio della guerra. Carter viene fatto prigioniero dagli strani esseri verdi che abitano il pianeta, ma dopo esser risuscito a scappare si ritroverà salvare la principessa Dejah Thoris e a combattere una guerra non sua.

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona visione. Ci risentiamo lunedi con la classifica del BoxOffice a tante altre news sul mondo del cinema!