Cari amici, se vi siete persi le nostre recensioni della settimana per i film in uscita in questo week end dal 02 al 04 marzo 2012 allora ecco qui un breve riassunto di ciò che vi spetta:

  • Posti in piedi in paradiso:

    Ulisse, Fulvio e Domenico non si conoscono ma hanno una storia in comune: ormai sono ex professionisti di successo e padri separati che vivono alla giornata perché il loro stipendio viene praticamente girato alle ex per gli alimenti e il mantenimento dei figli. Ulisse era un discografico di successo, mentre ora è costretto a vivere nel magazzino del suo negozio e a vendere i vinili su e-bay. Deve mantenere Claire, l’ex moglie, e la figlia Agnese entrambe residenti a Parigi. Fulvio, ex critico cinematografico, ora scrive di gossip e al momento viene ospitato da delle suore. Ha una bimba piccola che vede raramente a causa dell’ex moglie Lorenza. Domenico, ex ricco imprenditore, ora fa l’agente immobiliare e dorme come ospite sulla barca di un suo amico, tutto perché deve mantenere due famiglie… l’ex moglie con i due figli grandi, con cui non riesce ad avere un bel rapporto, e l’ex amante con la figlia piccola. Dopo essersi incontrati per caso mentre cercavano un alloggio in affitto dove poter stare senza sembrare degli accampati, Domenico ha un’idea fantastica: andare tutti e tre a convivere sotto lo stesso tetto e dividere così le spese. Da qui inizia la loro avventura insieme fatta di tragedie economiche e sentimentali che per ironia della sorte avranno fine solo grazie ai rispettivi figli.

  • Henry:

    Henry. Tutti lo vogliono e tutti lo cercano. Ma chi è? Henry è l’amico delle seratine speciali… Conteso per averlo, ma pericoloso a starci vicino tanto da risultare fatale. Henry è l’eroina degli spacciatori del Ghana che abitano la città di Roma…

  • Gli Sfiorati:

    Méte e Belinda non hanno nulla in comune a parte lo stesso padre. Lui è giovane ed è un grande esperto grafologo, affascinato dai caratteri nascosti dagli esseri umani, ma che riemergono dietro la propria scrittura, mentre lei è un’adolescente ancora alla ricerca di se stessa. Non si sono praticamente mai incontrati, ma dato che saranno costretti a convivere per un breve tempo a causa della decisione dei propri genitori di convolare a nozze, decidono di incontrarsi per conoscersi meglio o comunque per dirsi definitivamente addio. A fare da sfondo c’è la caotica e frenetica Roma con i loro amici: Gli Sfiorati, persone che non hanno mai faticato per ottenere ciò che volevano senza mai afferarne il vero significato.

  • Cesare deve morire:

    Siamo nei laboratori dedicati al teatro dove avvengono i provini e le messe in scena dei grandi classici shakespeariani, ma questa volta gli attori non sono persone comuni, ma i detenuti del carcere di Rebibbia. Nel film si seguono i sei mesi di preparativi per la messa in scena dell’atto finale del “Giulio Cesare” ed allo stesso tempo vengono seguite le vicende dei detenuti all’interno delle loro celle.

  • 50 e 50:

    Adam Lerner è un giovane che è stato sempre toccato dalla fortuna: ha un’ottima carriera ed ha una bellisima ragazza che oltre ad essere sexy è anche un artista di talento. Il tutto a soli 27 anni… ma la sua sorte inizia a cambiare quando comincia a soffrire di mal di schiena. Dopo aver fatto vari controlli fa un’inquietante scoperta: è malatato di cancro, una forma rarissima e con un alto tasso di mortalità. Il tumore cresce attorno alla sua colonna vertebrale e quindi una possibile esportazione potrebbe risultare fatale. La sua vita viene così stravolta: le visite ai locali si trasformano in visite alle cliniche chemioterapiche, i vernissage diventano sessioni di consulenza e i progetti per il futuro diventano piani per la sopravvivenza. Il suo migliore amico, Kyle, usa Adam per le sue conquiste amorose, la madre lo mette in secondo piano, la sua ragazza lo evita cercando di avere una vita sociole più intensa, e Katherine, la sua giovane terapeuta, fatica a stargli dietro. 50 e 50 racconta con ironia di come ha volte sia meglio ridere per stare meglio.

  • Safe House – Nessuno è al sicuro:

    Tobin Frost era uno dei migliori elementi della CIA, ma da quando le ha voltato le spalle vendendo i secreti militari ai nemici dello Stato è diventato uno dei maggiori ricercati. Dopo dieci lunghi anni di fuga si rifà vivo in Sudafrica dove viene catturato dagli uomini della Safe House. Mentre è tenuto sotto custodia dei mercenari tentano di rapirlo, ma sarà una recluta a salvargli la vita. I due si ritrovano così a scappare insieme e a cercare di capire chi li voglia morti e perchè.

  • The Woman in Black:

    Arthur Kipps è un giovane avvocato di Londra che per seguire una pratica legale è costretto a trasferirsi nel lugubre villaggio di Crythin Gifford. La proprietaria di Eal Marsh House è morta da poco, ma quando il giovane arriva nella villa scopre che il posto è tutt’altro che caldo ed accogliente… La casa sta andando a pezzi e solo a vederla mette i brividi, aspetto sinistro che poi si estende anche al resto del villaggio. La situazione andrà peggiorando quando scopre che la casa è infestata da una misteriosa donna vestita completamente di nero.

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona visione. Ci risentiamo lunedi con la classifica del BoxOffice a tante altre news sul mondo del cinema!