La Universal sembra arrancare non poco nella fase di pre-produzione di The Huntsman, il sequel del fantasy Biancaneve e il cacciatore uscito nel 2012.

Non proprio amato da pubblico e critica, il film diretto da Rupert Sanders e interpretato da Kristen Stewart e Chris Hemsworth era divenuto famoso meno per i suoi meriti artistici che per il ménage tra regista e attrice.

La Stewart aveva dovuto lasciare Robert Pattinson, mentre Sanders aveva affrontato un doloroso divorzio.

Nonostante siano trascorsi circa tre anni nessuno dei due ha voluto avere a che fare con il seguito del film, tanto che in The Huntsman – come da titolo – dovrebbe ritornare solo Chris Hemsworth nei panni del cacciatore e Charlize Theron in quelli della malvagia regina Ravenna.

La regia della pellicola è stata affidata a Cedric Nicolas-Troyan, mago degli effetti speciali che aveva ricevuto una nomination per il suo lavoro nel film precedente.

Nonostante i meriti del regista però sembra un passo indietro rispetto al coinvolgimento di Frank Darabont (Le ali della libertà), che ha lasciato l’incarico per divergenze creative.

A quanto pare The Huntsman sembra soffrire anche per quanto riguarda il reparto “nani”: Nick Frost, Toby Jones e Eddie Marsan non compariranno nel film, per via di impegni lavorativi conflittuali e di un mancato accordo economico.

Gli aiutanti di Biancaneve, che per l’appunto non ci sarà, saranno ridotti a una unità, e la scelta dovrebbe ricadere su Ian McShane, Ray Winstone, Johnny Harris o Brian Gleeson.

A rimpolpare un cast decisamente sotto tono potrebbe però pensarci l’arrivo di Emily Blunt, la quale sarebbe in trattative con la Universal per il ruolo di un secondo villain di The Huntsman, che stando alle dichiarazioni ufficiali dovrebbe uscire il 22 aprile del 2016.

Foto: Universal