Non ci sarà alcuna conferenza, nessuna intervista, alla première di Los Angeles del nuovo capitolo di Hunger Games: Il Canto Della Rivolta – Parte 2: il terribile attentato dello scorso venerdì a Parigi ha scosso il mondo intero e Lionsgate ha annunciato che parte della prima è stata cancellata.

Il cast che sarà presente alla première losangelina della pellicola non si fermerà infatti sul red carpet per il consueto round di interviste al quale sarebbe dovuto durare fino a due ore: “Per rispetto nei confronti dei dei recenti eventi a Parigi abbiamo deciso di modificare il nostro red carpet e non condurremo interviste alla première di lunedì di Mockingjay 2” ha dichiarato la Lionsgate in un comunicato a Entertainment Weekly e PEOPLE Magazine, continuando “Procederemo con il resto dell’evento come pianificato in onore degli incredibili fan che hanno sempre supportato i nostri film con così tanta passione”.

Durante la prima a Los Angeles, quindi, le star del film – inclusi i personaggi principali, quindi Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth e Josh Hutcherson – saluteranno solamente i fan, per scattare qualche foto con loro e poi dirigersi nella location per la proiezione della pellicola.

Hunger Games: Il Canto Della Rivolta, che arriverà nei cinema italiani dal prossimo 19 novembre, ha già fatto il giro d’Europa partendo da Berlino per poi passare per Madrid e ancora proprio a Parigi lo scorso 9 novembre.

Questa, tuttavia, non è l’unica “manifestazione” ad aver subito modifiche o ad essere stata annullata: negli scorsi giorni, subito dopo l’accaduto, anche band come Foo Fighters e U2 hanno comunicato la decisione di annullare i loro concerti previsti nella capitale francese, mentre la band americana capitanata da Dave Grohl ha cancellato anche il resto delle date previste in Europa.