Mancano ancora poche settimane dall’uscita del nuovo capitolo firmato Marvel Comics X-Men – Giorni di un futuro passato. Tra il casting del film troviamo nuovamente Hugh Jackman che ormai da più di 10 anni interpreta Wolverine.

L’attore, però, ha voluto dichiarare i “rischi” del suo mestiere al noto talk show britannico Graham Norton Show, dove era ospite per promuovere proprio la pellicola. Ha raccontato quindi la sua disavventura durante le riprese di una scena in cui doveva correre nudo ma con gli artigli del personaggio ben saldi alle mani, e ovviamente ha rischiato proprio quello che tutti noi stiamo pensando.

Il primo giorno che mi ritrovai a correre nudo per fare una scena di Wolverine, ho provato una forte sensazione di libertà: in fondo non era poi così male! Mi ricordo però di una volta in particolare in cui mi trovavo di notte su una strada molto grande e deserta. La strada era deserta perché avevo chiesto di chiudere il set, non volevo che la gente mi vedesse girare una scena così, mi sarei sentito in imbarazzo!

Ha iniziato così a raccontare la vicenda: “Comunque si trattava di una parte molto intensa del film: Wolverine era nudo e insanguinato, doveva riflettere sulla propria vita e su cosa fare. Bene, mi metto a correre e appena giro l’angolo mi ritrovo davanti tutto lo staff delle donne che lavoravano al film. Mi guardavano come se fossi uno spogliarellista, ci mancava solo che mi tirassero delle banconote! La prima cosa che ho fatto, d’istinto, è stata quella di coprirmi lì con le mani. Solo che avevo ancora indosso gli artigli e… ho rischiato di tagliarmelo!“.

Da quando interpreta il personaggio di Wolverine, ormai arrivato alla settima pellicola, l’attore ha rischiato la pelle un’altra volta: per riuscire ad interpretare al meglio il suo personaggio deve avere un fisico più che perfetto, e questo lo porta a dover seguire una dieta poco adatta per uno della sua età (adesso 45 anni circa), una dieta iperproteica che lo forza ad assumere seimila calorie al giorno, prevedendo nella dieta almeno più di 2 etti di carne rossa e altrettante uova.

Lo stesso attore aveva già espresso una sua preoccupazione per la salute, dichiarando di essere terrorizzato di morire di infarto proprio per questa “dieta”, per lo più se il personaggio che interpreta non invecchia mai. “Devo ammettere che quando ho iniziato questo ruolo avevo trent’anni. Ora non ce la faccio“.

foto by InfoPhoto