Attualmente in pre produzione, il nuovo film del regista inglese Stephen Frears “Florence” vedrà fronteggiarsi nel cast due mostri sacri della recitazione: Hugh Grant e Meryl Streep. La pellicola, che dovrebbe uscire nei cinema l’anno prossimo, racconta la storia biografica di Florence Foster Jenkins, ricca ereditiera e donna dell’alta società americana con un amore smodato per l’Opera lirica.

Come racconta Hugh Grant nell’intervista che potete ascoltare nel video, il film si potrebbe definire una tragicommedia. Perché? Molto semplice. Perché l’eccentrica Jenkins si ostinava ad esibirsi convinta di essere un ottimo soprano… quando invece era stonata come una campana! Nonostante questo però, le sue esibizioni avevano un certo successo: le persone accorrevano per divertirsi e per ridere alle sue spalle. E lei, come prendeva tutto questo? Con grande spirito e anche con una sana botta di autoironia: “Le persone possono dire che non so cantare ma nessuno potrà mai dire che non ho cantato“. Una frase che racchiude in sé tutto lo spirito di questa donna incredibile.

In attesa di vedere Meryl Streep indossare i suoi panni, Hugh Grant ha parlato della collega durante la presentazione di un altro suo film (“Professore… per forza“, in uscita in Italia a gennaio 2015). L’attore inglese ha spiegato che la Streep è una sorta di icona per lui, da molti anni ormai e che… Beh, ascoltate l’intervista e sentirete che reazione ha avuto a dover recitare con lei!

(photo credit by: Infophoto)