House of Cards non si fermerà alla terza stagione: per la gioia dei fan di Frank Underwood e signora, la rete televisiva statunitense Netflix ha deciso di rinnovare la serie televisiva tra le più amate degli ultimi decenni per una quarta stagione.

L’annuncio è stato condiviso nelle ultime ore sui social della stessa serie di culto: “la quarta stagione arriverà nel 2016” recita l’immagine pubblicata su Facebook, continuando “lascerò un’eredità” accompagnato da tanto di hashtag #Underwood2016.

I will leave a legacy. #Underwood2016

Posted by House of Cards on Giovedì 2 aprile 2015

La rete televisiva Netflix, quindi, punterà ancora sulle vicende della coppia più famosa della politica degli Stati Uniti che, come dichiarato, verrà trasmessa sulla piattaforma streaming a partire dal 2016, se bene non si sappia ancora in quale mese preciso. Ciò di sicuro è che torneranno i due volti più importanti: il due volte premio Oscar Kevin Spacey (nel 1996 per “I soliti sospetti” e nel 2000 per “American Beauty”) e Robin Wright nei panni di Frank e Claire Underwood.

Dato che al momento non sono stati rilasciati altri dettagli, non resta altro che aspettare per scoprire chi affiancherà i coniugi Underwood durante le nuove vicende: nell’ultima serie, infatti, ci sono state alcune new entry nel cast e, a seconda di come si svolgeranno i fatti, bisognerà vedere se queste saranno presenti anche nella nuova stagione.

Nel corso degli anni House of Cards si è saputa guadagnare l’affetto del pubblico, lo stesso che gli ha permesso di vincere numerosi riconoscimenti tra cui due Golden Globe Awards per i due protagonisti: nel 2013 per Robin Wright ha vinto come migliore attrice in una serie drama, mentre nel 2015 è toccato a Kevin Spacey come migliore attore sempre per una serie drammatica.