L’intensa produzione dei sequel o dei prequel degli ultimi anni, deriva molto probabilmente dall’andamento dei mercati e dall’insicurezza che ne deriva: Hollywood non vuole rischiare di fare un flop al botteghino e così punta a proporre le storie ed i personaggi a cui il pubblico ha già potuto affezionarsi.

Ma, tirando le somme di inizio anno, colpisce quanto, a cavallo tra il 2011 e il 2012 le classifiche dei box office, riportando i titoli dei film, sottolineano che nove di queste su dieci sono dei sequel.

Oltretutto è da notare che anche tra i primi sette titoli dei film più visti, figurano i sequel e che i pronostici annunciano che anche per l’anno 2012 sono in pre-produzione già ventisette remake.

Tra queste si fa qui menzione di Batman, l’Uomo Ragno, Alien

Moltissimi film poi, saranno girati con le più avanzate tecniche del 3D, ma certamente non ci sarà da aspettarsi nessuna idea innovativa.

La classifica sopracitata, infatti, vede primeggiare l’ultimo episodio di Harry Potter, che ha avuto il pregio di unire in sala, non soltanto comitive di adolescenti ma anche famiglie al completo e gruppi di adulti.

L’argento della top ten spetta ad un altro esempio di film di effetti speciali, ma di azione, Transformers 3.

Il bronzo tocca al mitico Jack Sparrow, il pirata un po’ matto interpretato da Jonny Depp.