Primo week end di programmazione per “Henry”, film italiano per la regia di Alessandro Piva, ispirato al romanzo di Giovanni Mastrangelo del 2006, vincitore del Premio del Pubblico al Torino Film Festival del 2010.

La storia del film è incentrata su di un duplice omicidio, uno spacciatore e la madre, delle cui indagini si occupa il commissario Silvestri (Claudio Gioè). Intorno a lui si muovono diversi personaggi, tra cui anche Nina (Carolina Crescentini) e Gianni (Michele Riondino), due ragazzi da troppo tempo immischiati  con la droga. Lei è un’insegnante di aerobica, lui un drogato senza arte né parte.

Per i due ragazzi questa è un’occasione di riscatto, alla quale non vogliono rinunciare. Gli eventi li portano a collaborare con il commissario Silvestri e il suo collega Bellucci, due uomini totalmente diversi ma con lo stesso obiettivo: riuscire a eliminare il traffico di droga che sta lentamente uccidendo Roma e i suoi giovani.

Il compito non sarà semplice, tanto più che sul territorio della capitale ci sono diverse realtà in lotta fra loro per il predominio sul traffico di eroina, e al commissario Silvestri sarà chiesto di pagare un prezzo molto alto per riuscire nel suo intento.

Una storia di riscatto e di ricerca della giustizia, che mette in luce una Roma nascosta attraverso l’analisi psicologica dei personaggi che in questa vivono.