Harry Potter oltre ad essere il mago più famoso al mondo dopo Merlino, è anche una bella gallina dalle uova d’oro e J.K. Rowling, l’autrice che grazie alla saga sulle avventure di Hogwarts ha costruito una fortuna, lo sa meglio di tutti noi. Ecco perché mettere un punto alle avventure dei giovani stregoni sarebbe stata una vera e propria follia.

La scrittrice 48enne ha ben pensato, quindi, di scrivere la sceneggiatura di un nuovo film legato sempre al mondo del giovane mago. La pellicola, che sarà la prima di una nuova serie, potrebbe intitolarsi Fantastic Beasts and Where to Find Them“(Gli animali fantastici e dove trovarli), scritto dall’autore immaginario Newt Scamandro ed ispirato proprio al manuale che Harry Potter insieme ai suoi compagni di college utilizzava a lezione.

La Rowling sarà quindi presto alle prese con una nuova sceneggiatura, ma nel frattempo lei stessa ha raccontato come è nato il progetto:

Tutto è cominciato quando la Warner Bros. mi ha proposto di adattare il romanzo Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli in un film. Ho pensato che fosse un’idea divertente, ma ho avuto difficoltà ad immaginare le avventure di Newt Scamandro scritte da un altro scrittore. Avendo vissuto per così tanto tempo nel mio universo immaginario, mi sento molto protettiva nei suoi confronti, e già sapevo molto su Newt. Come sanno i fan di Harry Potter, mi piaceva così tanto che alla fine ho fatto sposare suo nipote, Rolf, con uno dei miei personaggi preferiti della serie, Luna Lovegood. Così ho esaminato la proposta della Warner, e l’idea che ha preso forma non riusciva ad andar via. E così ho proposto alla Warner Bros. la mia idea per un film. Sebbene sarà ambientato nella comunità dei maghi e delle streghe nella quale sono stata estremamente felice per 17 anni, Fantastic Beasts and Where to Find Them non sarà né un prequel nè un sequel di Harry Potter, ma una espansione del suo magico mondo. Le leggi e i costumi della società nascosta dei maghi saranno famigliari a chiunque conosca i libri o i film di Harry Potter, ma la storia di Newt inizierà a New York settant’anni prima che Harry Potter prendesse il via”.”Voglio poi ringraziare Kevin Tsujihara di Warner Bros. per il suo sostegno a questo progetto, che non sarebbe mai diventato realtà senza di lui. Ho sempre detto avrei rivisitato il mondo dei maghi solo se avessi avuto un’idea davvero entusiasmante, e questa lo è”.