Ci sono stati esperimenti di film girati interamente in soggettiva, ma Hardcore! promette di cambiare le carte in tavola offrendo un’esperienza al cardiopalma possibile solo con gli ultimi progressi della tecnologia.

Per girare un film d’azione dalla prospettiva del suo protagonista in maniera credibile è stato infatti necessario attendere il pieno sviluppo di videocamere leggerissime e resistenti come GoPro e affini.

L’esperienza che offre Hardcore! È dunque molto simile a quella della trasposizione cinematografica di Doom, che tutti gli appassionati del genere ricorderanno unicamente per la sequenza che riprendeva proprio la visuale resa celebre dall’epocale videogame.

E in effetti all’adrenalinico senso di libertà offerto da un videogioco si ispira proprio Hardcore!, che dopo una trionfale accoglienza nei festival di tutto il mondo arriverà nelle nostre sale dal 13 aprile. Tuttavia non si tratta del primo exploit del genere per il regista russo Ilya Naishuller, che già nel 2013 aveva proposto un videoclip per la punk band Biting Elbows in cui faceva propria la lezione del leggendario Smack My Bitch Up dei Prodigy.

Protagonista praticamente invisibile di Hardcore! è Henry, un uomo che si risveglia senza ricordarsi nulla del proprio passato. Dopo essere stato salvato dalla moglie (Haley Bennett) che lo ha riportato in vita trasformandolo in un cyborg dalle sorprendenti capacità, l’uomo si imbarca immediatamente in una pericolosa missione

La donna infatti è stata rapita da Akan (Danila Kozlovsky), un folle personaggio a capo di un gruppo di mercenari e con un piano per dominare il mondo: ritrovatosi a Mosca, città in cui tutti sembrano volerlo uccidere, Henry troverà un alletato insperato nel misterioso inglese di nome Jimmy (Sharlto Copley).

Ma non è tutto chiaro nella vicenda e ci sono molti segreti da svelare, sopratutto l’identità dello stesso protagonista e il suo obiettivo ultimo. Solo attraverso una lunghissima carneficina, azioni spettacolari e una buona dosa di fortuna l’uomo potrà arrivare sano e salva alla fine della giornata più incredibile della sua nuova vita.