Gwyneth Paltrow si confessa al Daily Mail e racconta di aver vissuto una delle esperienze più tragiche della sua vita: l’aborto spontaneo del suo terzo figlio: “È stata un’esperienza devastante – ha detto l’attrice - e io stavo quasi per morire».

L’amore difficile, ma comunque presente per suo marito e per la sua famiglia e per suo marito, il cantante dei Coldplay Chris Martin è stato ciò che le ha dato la forza per andare avanti: “A prescindere da come andrà il nostro matrimonio – spiega – ho scelto il miglior padre. Chris è bravo con i bambini e questo pensiero è di grande sollievo per me. Siamo genitori devoti e prendiamo sempre le decisioni assieme». Nonostante ciò si respira un po’ di maretta tra marito e moglie, il loro rapporto, infatti, sembrerebbe in crisi a causa, spiega la Paltrow, del loro temperamento artistico: “Gli artisti sono sensibili, hanno alti e bassi” si giustifica l’attrice.

L’attrice ha raccontato anche che i suoi figli, rispettivamente di otto e sei anni, le chiedono sempre di avere un altro bambino e anche se lei a volte ci pensa, confessa anche che perdere il bambino che aspettava è stata una brutta esperienza e sente di non avere più l’età giusta (l’attrice ora ha 40 anni) per diventare di nuovo mamma: «Ho pensato di aver un altro figlio quando Moses aveva tre anni – ha detto la star di Iron Man 3 - ma ora mi sento troppo vecchia per cambiare pannolini anche se una parte di me lo vorrebbe».

photo credit: lewishamdreamer via photopin cc