Sembra non avere fine la querelle tra Roberta Bruzzone e Virginia Raffaele. Ad intromettersi nella questione non poteva che mancare l’opinionista Selvaggia Lucarelli che, aizzando ancor di più gli animi, qualche giorno fa ha criticato la scelta della giornalista di querelare l’imitatrice:

“Leggo che la Bruzzone, in un tweet, lascia intendere di aver scomodato il suo favoloso team di legali per bastonare Virginia Raffaele che ha osato farne una parodia (divertente) ad Amici [...] Ora, a parte che scomodare i tribunali per una parodia fa più ridere della parodia stessa, io al posto della Bruzzone della parodia sarei ben felice. La Raffaele è ben più simpatica e gnocca di lei”.

La Lucarelli ha, così, voluto rincarare la dose postando una foto su Facebook della Bruzzone di qualche tempo fa, insinuando che la criminologa abbia fatto ricorso alla chirurgia estetica. Il commento dell’opinionista, ovviamente, non lascia spazio a dubbi sul suo pensiero a riguardo:

“Io sarò un cesso, ma il mio codice genetico l’ho accettato. Lei un po’ meno. Per capire se quella nella foto è la Bruzzone devono fare il riconoscimento i parenti come per le salme all’obitorio, tanto per rimanere in tema criminologia”.

lucarelli

Dal canto suo la Bruzzone non poteva che rispondere con le stessa armi, pubblicando su Twitter una foto della sua rivale con qualche chilo di troppo per poi commentare che “anche la liposuzione (reiterata) rientra nella chirurgia estetica“. Botta e risposta al vetriolo, insomma, che di sicuro continuerà ancora a lungo a colpi di post e cinguettii.

bruzzone