Da qualche tempo Marco Baldini non perde occasione di usare qualsiasi strumento social per sfogarsi descrivendo con parole dure il periodo buio che ha attraversato per colpa del vizio del gioco e tutte le conseguenze economiche e psicologiche che ne sono derivate. Circa le sue innumerevoli dichiarazioni non poteva non farsi sentire Selvaggia Lucarelli, l’opinionista più gettonata del web, che in un suo articolo per “Il Fatto Quotidiano” si è scagliata contro l’ex presentatore radiofonico dopo le sue critiche a Fiorello:

“Fiorello ti ha preso in radio più volte, ha provato a farti tornare nel giro. Hai avuto una moglie, molti amici che ti prestavano soldi (Magalli,Linus e altri), ma un giorno sì e uno no sei tornato a raccontarci quanto fosse dura la vita dell’ex giocatore. Dopo che t’ha ripreso con sé più volte di quanto non facciano certe mogli cornute col marito fedifrago, dopo averti sostenuto sebbene – per tua stessa ammissione – tu sia stato vittima ma anche carnefice di tanti amici e collaboratori a cui non hai mai restituito soldi, che magari a qualcuno servivano a dar da mangiare ai figli, nonostante Fiorello abbia avuto a che fare con la tua inaffidabilità tipica di chi soffre di dipendenze e manie compulsive, ora improvvisamente lo stron*o è proprio Fiorello [...] E allora sai che c’è, Marco Baldini? Che magari sarebbe ora di affrontare i tuoi mostri con più discrezione e lucidità. E di ricordare che, se proprio non puoi sanare i tuoi debiti con i soldi o con il lavoro, forse potresti tentare con la gratitudine. E, se non ti riesce neanche questo, sì, è ancora colpa tua”.

Ma Baldini non ci sta e ha voluto replicare a tono alla Lucarelli, pubblicando un post in rima su Facebook in cui l’accusa di lanciare i suoi pezzi solo per accaparrarsi il consenso della massa:

“Ignori tante cose ma parli come tanti, non do colpe a nessuno di come son ridotto, i miei non sono sfoghi neppure sono pianti, ma di passar da falso davvero mi son rotto [...].

Il male di voialtri è fare i populisti, dovete cavalcare la gogna popolare per esser approvati ed essere ben visti, rimane a voi difficile fermarsi un po a pensare”.

Tra una stoccata e l’altra l’ex conduttore radiofonico conclude, così, la sua invettiva insistendo sull’amicizia di Selvaggia con qualcuno che sicuramente le ha messo la pulce nell’orecchio:

“Non credo che sia tutta farina del tuo sacco, ci siamo ben capiti , conosci un po’ di gente che spera io stia male schiacciato sotto un tacco, compreso quel giornale che questo ti consente.

Comunque ti ringrazio, Selvaggia amica cara, per quello che stamani ho letto e pure visto, e anche se la critica sembrava molto amara almeno ti sei accorta che ancora io esisto“.

Che bello che è il web , basta provare ad essere " un po " se stessi che si scatena un putiferio. Molto mi hanno…

Posted by Marco Baldini on Domenica 2 agosto 2015