Evacuato il concerto a Torino dei rapper Guè Pequeno e Marracash: tra il pubblico si accusava bruciore agli occhi e alla gola per uno spray al peperoncino. Momenti di vero e proprio panico sono stati vissuti durante il concerto dei rapper Guè Pequeno e Marracash al teatro Concordia di Venaria a Torino.

Tra il pubblico, durante il concerto, in molti hanno iniziato a lamentare bruciore agli occhi e alla gola e in moltissimi hanno iniziato a correre verso l’uscita dello stabile generando caos e confusione tanto che il duo sul palco è stato costretto a interrompere l’esibizione. L’edificio è stato completamente evacuato dalle forze dell’ordine intervenute che sono state costrette a chiedere  l’ausilio degli esperti del nucleo batteriologico Nbcr che hanno prelevato dei campioni di aria per analizzarli.

Secondo le forze dell’ordine il bruciore è stato dovuto dall’uso di uno spray urticante al peperoncino, uno di quelli antiagressione, all’interno del teatro di Venaria. Se questa fosse la causa si aprirà un’indagine per capire come gli addetti alla sicurezza abbiano permesso l’ingresso di uno spray del genere all’interno dello stabile.  I due rapper hanno ripreso il concerto circa due ore dopo l’evacuazione: peccato che la comunicazione del teatro non è stata efficiente e molti credendo fosse tutto annullato sono andati a casa. Ora nei social di Marracash e Guè Pequeno in molti si lamentano della disavventura.