Giulio e Tommaso potrebbero tornare presto per il terzo capitolo della loro storia d’amore. È stato infatti inaugurato il crowdfunding per la terza stagione di “G&T”, la webserie italiana a tematica omosessuale campione di gradimento su YouTube, con 44 milioni di visualizzazioni sulla piattaforma video. Un progetto nato due anni fa con tante ambizioni e budget ridotto, trasformatosi ben presto in un successo tra il pubblico, tanto da guadagnarsi anche la menzione su riviste LGBT internazionali quali OUT.

Senza troppo svelare sulla trama, per chi non avesse ancora avuto modo di vedere la webserie, la produzione si snoda attorno ai protagonisti Giulio e Tommaso, nonché della loro attrazione sotto la Mole di Torino. Con due stagioni all’attivo, “G&T” cerca di far luce su un universo, quello delle relazioni omosessuali, forse non ancora ben conosciuto dal grande pubblico. Lo fa innanzitutto dimostrando come i rapporti fra le persone dello stesso sesso condividano con i corrispettivi etero medesimi sogni, paure, speranze e ambizioni, lontano dagli stereotipi e dai pregiudizi di cui spesso la comunità LGBT è ingiustamente vittima. Ma anche mostrando le sfide che, ancora oggi, una coppia gay è costretta ad affrontare

Per realizzare la terza stagione, la produzione di “G&T” ha bisogno della collaborazione dei tanti appassionati che in questo biennio hanno permesso al progetto di crescere e migliorarsi. «Le idee ci sono e per realizzarle al meglio abbiamo più che mai bisogno del supporto di quei fan che in questi due anni hanno dimostrato di credere nel nostro progetto», spiegano Francesco D’Alessio e Matteo Rocchi, protagonisti, sceneggiatori e registi della serie. Questo perché la tematica oggi è per molti ancora “scomoda”, sebbene coinvolga la quotidianità di milioni di italiani, e così è difficile trovare sponsor. Nasce per questo l’idea di un crowdfunding su Kickstarter dove chiunque, anche con un piccolo contributo, potrà rendere possibile il ritorno di Giulio, Tommaso e tutti gli altri protagonisti della serie per un’altra stagione. Le potenzialità dell’iniziativa sono davvero elevate: nonostante i fondi ristretti, “G&T” è un prodotto di qualità che è riuscito a farsi notare in tutto il mondo, a cui molti professionisti hanno dedicato tempo ed esperienza, anche con un contributo in forma gratuita.

Partecipare alla raccolta fondi è molto semplice: è sufficiente collegarsi alla pagina dedicata su KickStarter, quindi scegliere una delle proposte disponibili. Si può contribuire a partire da 5 fino a 1.000 o più euro e, a ogni donazione, è corrisposto un piccolo pensiero per i fan, dai ringraziamenti sui social network alle foto autografate e molto altro ancora. Per ogni informazione sulla serie, e anche per rivedere le due precedenti stagioni, i riferimenti sono il canale YouTube, la pagina Facebook e l’account Twitter.