Le notizie di un remake di Gremlins hanno iniziato a prendere una certa consistenza da circa un anno, ma solo in questi giorni quelle che inizialmente sembravano essere solo voci parrebbero essersi concretizzate.

Il film di Joe Dante del 1984 è uno dei classici dell’intrattenimento per ragazzi, un po’ come lo è divenuto Ghostbusters, guarda a caso anch’esso soggetto a un duplice remake-reboot.

I due film sono poi accomunati da altre caratteristiche, a partire dal tono, un mix di commedia, horror e fantasy e dalla presenza di un seguito ingombrante.

In precedenza il remake di Gremlins sarebbe stato associato allo sceneggiatore di Dark Shadows, Seth Grahame-Smith, che aveva presentato il suo script al duo costituito da Steven Spielberg e Chris Columbus, che aveva scritto il copione dell’originale.

A quanto pare il progetto era poi svaporato. Solo per ritornare alla ribalta nelle ultime ore grazie a una notizia che arriva dalla Warner Bros. Lo sceneggiatore Carl Ellsworth, che ha al suo attivo lo script di Disturbia, L’ultima casa a sinistra e Red Dawn – Alba rossa (questi ultimi due proprio dei remake) sarebbe stato contattato dai due produttori Spielberg e Columbus.

Ellsworth potrebbe essere la scelta giusto, avendo mostrato di essere a suo agio sia nell’horror più angosciante e disturbante sia nell’action movie in versione adolescenziale.

Ancora non è stato rivelato il nome del regista che si occuperà di questa delicata operazione, nonostante che per un certo periodo pare che lo stesso Columbus (Mamma ho perso l’aereo, Mrs. Doubtfire, i primi due Harry Potter, il prossimo Pixels) avesse considerato di sedersi dietro la macchina da presa, per poi rinunciare.

I suoi dubbi ai tempi – parliamo di 5 anni fa – riguardavano la possibilità di utilizzare la computer graphica per animare i Gremlins. Il successo dei due film era stato dato anche e sopratutto dal design artigianale dei mostriciattoli, che forse oggi potrebbe essere replicato più facilmente grazie alle moderne tecnologie e al motion capture.